Euro 2016: Italia, le riserve hanno deluso

Con la Spagna riecco i fedelissimi per l'impresa

Euro 2016: Italia, le riserve hanno deluso

Antonio Conte ha avuto le risposte che voleva, ma la Nazionale 2 non ha convinto nessuno. Il gruppo è la forza di questa Italia, ma è inutile nasconderlo: esistono i titolarissimi e le riserve che hanno faticato moltissimo contro l'Irlanda. Con il primo posto già conquistato inevitabile anche un calo di tensione: poca cattiveria e pochissime idee.

La difesa con i pilastri Bonucci e Barzagli ha retto con qualche patema, ma dalla cintola in su il buio completo. Thiago Motta, con il 10 sulle spalle, ha confermato di non essere incisivo in cabina di regia. Assente in fase di protezione della retroguardia, nullo nel costruire il gioco. Delusione anche per Sturaro che, nel ruolo di primo rincalzo, sembrava essere in rampa di lancio e contro la Spagna si accomoderà in panchina. Male anche la "coppia ignorante" Zaza-Immobile dispersi in un mare di maglie verdi. Unica nota lieta Insigne, voglioso di mettersi in mostra: lo spirito giusto che i compagni di panca non hanno messo in campo.

Nessun allarme, però, in vista della Spagna dove ci saranno gli uomini (recupero di Candreva permettendo) che hanno impressionato contro il Belgio e battuto la Svezia. Lunedì a Parigi per battere le Furie Rosse servirà un'impresa, ma i titolarissimi sono pronti alla battaglia. Le riserve un po' meno...

ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

AFP

Foto 2

AFP

Foto 3

AFP

Foto 4

AFP

Foto 5

AFP

Foto 6

AFP

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

AFP

Foto 13

AFP

Foto 14

AFP

Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35

AFP

Foto 36

LE STATISTICHE

L'Irlanda non vinceva una partita agli Europei dal 1988 (vs Inghilterra): due pareggi e cinque sconfitte da allora.
L'Italia non perdeva un match nella fase a gironi degli Europei dal 2008, contro l'Olanda.
L'Irlanda è la quarta squadra a sconfiggere l'Italia sia agli Europei che ai Mondiali (rigori esclusi) dopo Francia, Olanda e Unione Sovietica.
Un solo tiro nello specchio per l'Italia in questo match: record negativo per gli Azzurri in una partita degli Europei dal 1980.
L'unico tiro nello specchio dell'Italia è arrivato al minuto 84 con Stephan El Shaarawy.
L'Irlanda ha effettuato quattro tiri nello specchio in questa partita: gli irlandesi non ne hanno mai fatti di più in un match agli Europei.
L'Italia è la squadra che ha schierato più giocatori a Euro 2016, 22.
L'età media dell'Italia stasera (27 anni e 150 giorni) era più giovane di circa quattro anni rispetto alla prima partita (31 anni 169 giorni).
Italia-Irlanda è stata la partita con meno passaggi a Euro 2016: 697.
Oltre al gol, Robbie Brady ha creato tre occasioni da gol: più di ogni altro giocatore in questa partita.
Questa è la prima sconfitta per l’Italia di Antonio Conte in partite competitive: nove vittorie e tre pareggi prima di stasera tra Qualificazioni e Fase finale di Euro 2016.

TAGS:
Euro 2016
Italia
Conte
Spagna

Argomenti Correlati