Del Bosque "Delusi sì, ma è stata grande Italia"

Iniesta: "Noi troppo male nel primo tempo, sempre inseguendo gli azzurri".

Del Bosque "Delusi sì, ma è stata grande Italia"

Ha scritto la storia del calcio spagnolo: Mondiale nel 2010, Europeo nel 2012. E ora, per Vicente Del Bosque, gloria di Spagna, è il momento del congedo. Coi massimi onori. Lascerà la panchina della Nazionale, dopo otto anni. E il finale di partita lo vede com'è sempre lui: calmo, misurato. Un principe del Pallone.
"Sapevamo che l'Italia avrebbe fatto questa partita, il progetto di una squadra forte, vera. E noi siamo stati troppo timidi nel primo tempo. Poi abbiamo cercato di reagire, abbiamo lottato e rischiato. Siamo rimasti in partita fino alla fine. Poi è arrivato il verdetto, che si deve accettare".
"Il mio futuro? Non è il momento di parlarne. E' il momento di dire cos'è questa Nazionale. Siamo stati noi a gioire tante volte, per otto anni. Ora è successo questo e il verdetto va accettato".

INIESTA: BRUTTO PRIMO TEMPO

"E' una delusione che dobbiamo accettare. Loro sono stati più efficaci nei momenti decisivi, e ci hanno superato". E' un Andres Iniesta molto contrariato quello che commenta a caldo la sconfitta della Spagna con l'Italia. "Abbiamo sofferto troppo, sempre all'inseguimento di ciò che facevano i nostri avversari - ha detto ancora Iniesta -, e in particolare nel primo tempo questo atteggiamento ci ha penalizzato".

TAGS:
Calcio
Euro2016
Italia
Spagna