LA DECISIONE

Gli Azzurri non si inginocchiano prima della sfida con l'Austria

Chiellini: "Nessuna richiesta dell'altra squadra, combatteremo il razzismo in un altro modo"

  • A
  • A
  • A

Alla fine gli Azzurri hanno deciso di non inginocchiarsi come segnale forte contro il razzismo prima del fischio d'inizio degli ottavi di finale di Euro 2020 con l'Austria. A Wembley Bonucci e compagni sono rimasti in piedi come i "colleghi" austriaci. "Quando ci sarà la richiesta da parte dell'altra squadra, ci inginocchieremo, per sentimento di solidarietà e sensibilità verso l'altra squadra. Cercheremo di combattere il razzismo in un altro modo, con iniziative insieme alla Federazione nei prossimi mesi", ha spiegato Giorgio Chiellini prima del match.

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments