SPAGNA-POLONIA 1-1

Euro 2020: Spagna-Polonia 1-1, Lewandowski risponde a Morata

Secondo pareggio per le Furie Rosse, ora costrette a battere la Slovaccia. Polacchi ancora in vita

di
  • A
  • A
  • A

Nella seconda giornata del Gruppo E di Euro 2020, la Spagna pareggia 1-1 con la Polonia e, dopo lo 0-0 con la Svezia al debutto, deve battere la Slovacchia per evitare una clamorosa eliminazione. Gli spagnoli passano con Morata al 26', mentre Swiderski è fermato dal palo al 42'. Al 54' Lewandowski trova il pari di testa e al 58' Gerard Moreno si procura e sbaglia (palo) un calcio di rigore. Nel finale Szczesny salva il risultato.

LA PARTITA
La Spagna colleziona il secondo pareggio di fila e ora si giocherà la qualificazione nell'ultimo match contro la Slovacchia. Ancora una volta a Siviglia i ragazzi di Luis Enrique deludono e, una volta in vantaggio, si fanno raggiungere e sprecano il rigore del sorpasso. Questa volta Morata trova la via del gol, anche se ha sulla coscienza un altro paio di conclusioni non irresistibili sbagliate. Analogo discorso per Gerard Moreno, che macchia un'ottima prova sbagliando il penalty del 2-1. Furie Rosse imprecise e questa sera nemmeno impeccabili in difesa: se nel primo tempo Unai Simon è salvato dal palo come contro la Svezia, Laporte è troppo molle nella marcatura di Lewandowski e la Scarpa d'Oro non perdona, lasciando ancora aperto uno spiraglio per la qualificazione. I polacchi non hanno altre alternative che battere la Svezia capolista nell'ultima giornata.

Luis Enrique fa un solo cambio rispetto all'11 che ha iniziato il match contro la Svezia: Morata in attacco sarà supportato da Gerard Moreno, che fa scivolare in panchina Ferran Torres. Rispetto alla sconfitta con la Slovacchia, Paulo Sousa cambia tre uomini: fuori Linetty, Rybus e lo squalificato Krychowiak, al loro posto Moder, Puchacz e Swiderski. Il primo squillo del match è da parte dei polacchi, ma la conclusione di Klich al 7' termina alta sopra la traversa. Gli spagnoli prendono rapidamente in mano le redini del gioco e al 10' il rasoterra di Dani Olmo è parato a terra da Szczesny. Lewandowski e compagni si arroccano davanti al portiere della Juve, fortunato al 21' quando Rodri a centro area cicca clamorosamente il pallone. L'inserimento di Gerard Moreno, largo a destra, dà vivacità all'attacco delle Furie Rosse e da un suo tiro nasce il gol che sblocca la gara: al 26' Morata anticipa Bereszynski e infila Szczesny. Orsato annulla per fuorigioco, poi Irrati al Var corregge l'errore dell'assistente del fischietto italiano. Moreno calcia fuori una punizione dal limite (34'), poi nel finale di tempo si rivede la Polonia. Al 35' Swiderski anticipa Unai Simon sul cross di Lewa, ma conclude alto. Sette minuti dopo l'attaccante del Paok colpisce un clamoroso palo con un sinistro da fuori area, la palla arriva a Lewandowski che colpisce Unai Simon e la Spagna si salva. Il primo tempo si chiude con un'occasione per Gerard Moreno, ma l'attaccante del Villarreal colpisce l'esterno della rete.

Nella ripresa la squadra di Paulo Sousa alza il baricentro come nei primi minuti della prima frazione e al 54' acciuffa il pareggio: Lewandowski si libera con mestiere di Laporte e di testa fa secco Unai Simon, diventando il primo polacco a segnare in tre Europei diversi. La gioia polacca, però, rischia di durare una manciata di minuti: Moder dà un pestone a Gerard Moreno. Orsato viene richiamato dal Var e assegna il rigore. Dal dischetto il bomber del Villarreal macchia la sua prova calciando contro il palo, poi sulla ribattuta Morata non inquadra la porta (58'). Lo juventino prova a farsi perdonare, ma Szczesny è attento e respinge il suo diagonale. Szczesny e Bereszynski rischiano la frittata pressati da Ferran Torres (79'), poi sempre Morata a pochi passi dalla porta non riesce a girarsi. Prima di lasciare il campo lo spagnolo ha l'ultima ghiotta occasione del match, innescato da un colpo di petto di Sarabia ma l'amico Szczesny si immola a respinge con la faccia. Le Furie Rosse sono ora in guai seri, la Polonia rimane aggrappata con le unghie a Euro 2020.

IL TABELLINO
SPAGNA-POLONIA 1-1
Spagna (4-3-3)
: Unai Simon 6; M. Llorente 6,5, Pau Torres 6,5, Laporte 5, Jordi Alba 5,5; Koke 5 (23' st Fabian Ruiz 5,5), Rodri 5, Pedri 5,5; Gerard Moreno 6 (23' st Sarabia 5,5), Morata 6 (42' st Oyarzabal sv), Dani Olmo 5 (16' st Ferran Torres 5,5). A disp.: De Gea, Sanchez, Azpilicueta, D. Llorente, Thiago Alcantara, Eric Garcia, Gayà, Traoré. All.: Luis Enrique 5
Polonia (3-4-2-1): Szczesny 6,5; Bereszynski 5,5, Glik 6,5, Bednarek 6 (40' st Dawidowicz sv); Jozwiak 6,5, Moder 5 (40' st Linetty sv), Klich 5,5 (10' st Kozlowski 6), Puchacz 6; Swiderski 6,5 (23' st Frankowski 6), Zielinski 5,5; Lewandowski 6,5. A disp.: Skorupski, Fabianski, Kedziora, Helik, Rybus, Kownacki, Placheta, Swierczok. All.: Paulo Sousa 6
Arbitro: Orsato (Italia)
Marcatori: 26' Morata (S), 9' st Lewandowski ()
Ammoniti: Klich (P), Moder (P), Jozwiak (P), Pau Torres (S), Lewandowski (P), Rodri (S)
Espulsi: -
Note: Al 13' st Gerard Moreno (S) calcia sul palo un calcio di rigore

LE STATISTICHE
La Spagna non ha vinto alcuna delle prime due partite in un’edizione degli Europei per la prima volta dal 1996.
La Spagna ha ora pareggiato tutte le sue ultime quattro partite tra Mondiali ed Europei, la sua striscia più lunga di pareggi tra queste due competizioni.
Dopo il rigore fallito da Gerard Moreno, la Spagna ha sbagliato cinque degli ultimi otto rigori calciati agli Europei (esclusa lotteria dei rigori).
Robert Lewandowski è il primo giocatore della Polonia ad aver trovato il gol in tre diverse edizioni degli Europei (2020, 2016, 2012).
Lewandowski ha preso parte a 14 reti nelle sue ultime 12 gare da titolare con la Polonia, grazie a 10 centri e quattro assist.
Robert Lewandowski è ora il miglior marcatore della Polonia agli Europei, al pari di Jakub Blaszczykowski (tre reti).
Álvaro Morata ha segnato quattro degli ultimi cinque gol della Spagna agli Europei.
Solo Fernando Torres (cinque) ha segnato più gol di Álvaro Morata per la Spagna agli Europei (quattro, al pari di David Villa).
Kacper Kozlowski (17 anni e 246 giorni) è diventato il più giovane giocatore a disputare una partita nella storia degli Europei, superando il record di Jude Bellingham (17 anni e 349 giorni) stabilito con l'Inghilterra sei giorni fa.

La Spagna è stata salvata tre volte dai legni in questi Europei, più di quasiasi altra formazione.

Gerard Moreno ha preso parte a nove gol in 13 presenze con la Spagna in tutte le competizioni (cinque reti, quattro assist), più di qualsiasi altro giocatore spagnolo dal suo debutto nell'ottobre 2019.

Europei ora per ora
Vedi tutte

Europei

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments