QUI BELGIO

Euro 2020, Hazard jr: "Vogliamo fermare l'Italia. Eden sta meglio"

"Gli azzurri non perdono da tante partite, sarà una sfida interrompere quella serie"

  • A
  • A
  • A

Dopo aver risolto la gara col Portogallo, Thorgan Hazard avverte l'Italia in vista dei quarti di Euro 2020. "Dovremo giocare una grande partita contro l'Italia se vogliamo continuare - ha spiegato il centrocampista del Belgio -. Hanno una lunga serie di gare senza sconfitte. Sarà una sfida fermare quella serie". Poi sulle condizioni del fratello: "Eden si sente meglio e si sta allenando. Vuole esserci, per aiutare la squadra e dare spettacolo. Sta facendo di tutto per tornare".

Getty Images

"Edin è un giocatore importante per tenere palla quando siamo in difficoltà, prende l'iniziativa, ci fa salire - ha continuato -. Spero che riesca a recuperare dall'infortunio muscolare, altrimenti abbiamo altri che possono ricoprire quel ruolo". "Non e' ancora sicuro che ci sarà al 100%, vediamo di giorno in giorno - ha proseguito Hazard jr -. Potrebbe essere meglio quando c'è lui, ma abbiamo dimostrato che si può fare anche senza di lui".

"Alla fine della partita contro il Portogallo era più spaventato di oggi - ha raccontato -. Sta lavorando duramente con lo staff medico per prepararsi. E penso che abbiamo uno dei migliori staff medici al mondo". "Eden contro il Portogallo l'ho visto affrontare e lottare su ogni pallone. Un po' come contro il Brasile ai Mondiali del 2018 - ha aggiunto -. Ha avuto una stagione difficile ma sta giocando senza paura".

Poi qualche considerazione in vista della sfida contro l'Italia: "Abbiamo avuto spazio contro il Portogallo, ma non siamo riusciti a segnare un secondo gol". "Se Romelu va in profondità, questo può aiutarci - ha continuato -. Vedremo come andrà contro l'Italia". "Sono forti e segnano piu' facilmente - ha spiegato Hazard jr -. È una nuova squadra italiana. Ora giocano di più". "Niente e' prevedibile nel calcio - ha concluso -. Lo abbiamo visto anche in Francia-Svizzera. Tutti pensavano fosse impossibile per la Svizzera ma la partita dura fino all'ultimo. Non bisogna mai mollare. Alcuni favoriti se ne sono andati ma altri restano".

STATISTICHE

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
GIORNATA
CLASSIFICA
MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments