SERBIA-PORTOGALLO

Serbia-Portogallo, fatto fuori il guardalinee della svista su Ronaldo

L'arbitro olandese Makkelie ha annunciato l'addio di Diks: "Una delusione enorme per me"

  • A
  • A
  • A

Niente Euro 2020 per Mario Diks, il guardalinee protagonista della clamorosa svista sul gol di Ronaldo nel finale di Serbia-Portogallo, costato due punti ai portoghesi. L'arbitro olandese Makkelie ha reso noto che non lavorerà più con il connazionale. "Questa è una delusione molto, molto grande per me poco prima dell'Europeo - ha detto - Speravo in un maggior supporto, comprensione e fiducia dopo la proficua collaborazione negli ultimi anni".

Diks non ha nascosto tutta la propria delusione ai microfoni dell'emittente Omrop Fryslân. "Mercoledì 31 marzo Makkelie mi ha detto che vuole andare avanti con un altro assistente, perché la fiducia nella nostra collaborazione è svanita".

Makkelie ha rivelato la scelta senza approfondire più di tanto. "È vero che Jan de Vries ha preso il posto di Mario Diks nella squadra - ha spiegato - È una questione interna alla squadra. Per rispetto nei confronti di Mario, ma anche nell'interesse della squadra, non facciamo dichiarazioni sul motivo del cambiamento". Motivo che appare piuttosto scontato, visto il clamore che ha suscitato la sua svista a Belgrado, quando non si è accorto che il pallone calciato da CR7 aveva abbondantemente superato la linea di porta. Senza il Var (assente nelle qualificazioni mondiali), la figuraccia è costata il posto al distratto assistente.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments