VERSO QATAR 2022

Qualificazioni Mondiali 2022: la Francia si rialza subito, l’Inghilterra vince ancora, la Spagna rimonta in extremis

La squadra di Deschamps stende 2-0 il Kazakistan. Kane protagonista in Albania, 2-1 per le Furie Rosse in Georgia al 92’. Goleada Danimarca

  • A
  • A
  • A

Nella seconda giornata dei gironi europei di qualificazione per i Mondiali di Qatar 2022 la Francia vince in Kazakistan 2-0: rete di Dembelé (19’) e autogol di Maliy (44’). Mbappé si fa parare un rigore nel finale. Altro successo per l’Inghilterra, che passa in Albania 2-0 con un gol per tempo: sblocca Kane (39’), raddoppia Mount (63’). Riesce a completare la rimonta in Georgia la Spagna: 2-1 con Ferran Torres e Dani Olmo. Danimarca-Moldavia 8-0.

Getty Images

KAZAKISTAN-FRANCIA 0-2

La Francia si rialza subito dopo il pareggio dell’esordio contro l’Ucraina e dimostra che il passo falso è già acqua passata. I campioni del mondo in carica espugnano infatti la capitale del Kazakistan per 0-2, decidendo già la gara nel primo tempo. All’Astana Arena il vantaggio transalpino porta infatti la firma dell’esterno del Barcellona Dembelé al 19’ quando, servito da Martial, il 22enne trova l’angolino basso. È esattamente lo stesso minuto della rete di Griezmann nel match d’esordio, ma in questo caso invece di vanificare tutto con un’autorete, è proprio un autogol a raddoppiare il distacco tra le due squadre. A un minuto dall’intervallo, infatti, il difensore di casa Maliy cerca di liberare l’area dal calcio d’angolo dello stesso Griezmann, ma la sua deviazione di testa finisce per sorprendere il portiere Mokin per lo 0-2. Nel secondo tempo i kazaki continuano a faticare e non riescono a produrre più di un tiro fuori dallo specchio della porta, ma a un quarto d’ora del termine rischiano di spegnere ogni speranza per il fallo in area di Alip: Mbappé però non calcia alla perfezione e Mokin - già protagonista per altri interventi nella ripresa - riesce a evitare il tris parando il rigore di uno dei più forti giocatori al mondo.

ALBANIA-INGHILTERRA 0-2

Seconda vittoria su due partite in questo avvio di qualificazioni ai Mondiali 2022 per l’Inghilterra, che s’impone 2-0 All’Air Albania Stadium di Tirana dopo la comoda goleada contro San Marino. Il colpo di testa alto di Stones apre il match, ma al 13’ è per l’Albania la prima vera grande occasione: ripartenza improvvisa, con Hysaj bravissimo a guardare Uzunu dalla parte opposta ma il numero 11 col mancino (non il suo piede) conclude troppo alto. Al 33’ Walker si coordina molto bene da oltre i 30 metri, ma la sfera è facile presa per Berisha e, al 38’, in occasione della prima nitida opportunità, l’Inghilterra passa in vantaggio: grande torsione da campione di Kane, il cui colpo di testa schiacciato, sul cross perfetto di Shaw, termina a fil di palo alla sinistra di un immobile portiere della Spal. Kane che alla fine del primo tempo colpisce una clamorosa traversa a un metro dalla porta sul taglio di Sterling. Un altro legno, questa volta il palo, salva ancora l’Albania sul sinistro secco di Foden deviato in maniera decisiva da Berisha. Quest’ultimo, però, deve capitolare al 63’ sul tocco sotto vincente di Mount, servito da Kane. Mercoledì, per la Nazionale dei Tre Leoni, sarà il momento della Polonia.

GEORGIA-SPAGNA 1-2

Poteva essere il secondo pareggio consecutivo per la Spagna, dopo quello contro la Grecia, ma allo stadio Boris Paichadze Dinamo Arena di Tbilisi gli iberici riescono a portare a casa tre punti fondamentali in pieno recupero. All’11’ Giorgi Loria compie una prodezza sul piazzato di Ferran Torres, ben piazzato in area avversaria. Sul fronte opposto non è da meno Unai Simon sul colpo di testa di Kashia sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Le furie Rosse non riescono minimamente a pungere i georgiani e, al 44’, subiscono il sorprendente 1-0 per i padroni di casa: verticalizzazione di Kiteishvili per Kvaratskhelia, la cui conclusione mancina rasoterra da posizione defilata termina nell’angolino basso alla sinistra del portiere spagnolo. La Nazionale allenata da Luis Enrique pareggia comunque i conti al 56’: traversone dalla sinistra di Jordi Alba, velo di tacco da parte di Morata e poi arriva Ferran Torres a insaccare a porta vuota in scivolata. Al termine di un secondo tempo comunque non semplice, gli ospiti trovano il gol vittoria al 92’: passaggio filtrante di Alba (secondo assist per lui) e grande esterno destro insidioso di Dani Olmo che piega le mani di Loria.

DANIMARCA-MOLDAVIA 8-0

Il risultato finale della MCH Arena di Herning racconta in maniera eloquente come si sia sviluppato il match tra Danimarca e Moldavia. Scandinavi che mettono già ampiamente la partita in discesa addirittura nei primi 39 minuti di gioco. Prima, al 19’, è Dolberg a trasformare il calcio di rigore da lui stesso conquistato (trattenuta di Carp); poi ci pensa il sampdoriano Damsgaard a siglare in spaccata il raddoppio su assist dell’altro “italiano” Skov Olsen. Al 29’ lo schema si ripropone sostanzialmente tale e quale a quello che ha portato il 2-0: traversone del bolognese e doppietta firmata da Damsgaard. Stryger Larsen pesca il poker al 35’; infine, per quanto riguarda il primo tempo, Jensen colpisce per la quinta volta una non proprio irresistibile difesa moldava. La ripresa ricomincia nuovamente martellante per la Danimarca con il colpo di testa vincente di Dolberg al 48’. Skov (81’) e Ingvartsen (89’) completano il rotondissimo 8-0. Nazionale di Hjulmand a punteggio pieno; Moldavia ferma a 1 punto.

ARMENIA-ISLANDA 2-0

Non esattamente una partita entusiasmante quella andata in scena al Vazgen Sargsyan Republican Stadium di Yerevan. Dopo un primo tempo estremamente deludente, però, la sfida tra Armenia e Islanda sembra infiammarsi al 53’: botta dalla distanza di Barseghyan, il pallone scheggia il palo interno prima di depositarsi in rete per l’1-0 dei padroni di casa. Gli ospiti si costruiscono almeno un paio di occasioni importanti per pareggiare (con Kolbeinn Sigthorsson e Jon Dadi Bodvarsson), ma alla fine cedono 2-0 al 74’, quando Bayramyan si coordina per il tiro e piazza il pallone nell’angolino basso di destra. 6 punti per l’Armenia nel gruppo J; 0 per l’Islanda.

RISULTATI E CLASSIFICHE

Vedi anche Qualificazioni Mondiali 2022: tris Turchia, pari Belgio in Repubblica Ceca. Olanda e Croazia ok Qualificazioni Mondiali 2022 Qualificazioni Mondiali 2022: tris Turchia, pari Belgio in Repubblica Ceca. Olanda e Croazia ok

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments