ITALIA

Italia, Mancini: "Primo tempo perfetto, nella ripresa sbagliato troppo ma ci sta"

Il ct azzurro: "Felici per Immobile, poteva fare un altro gol". Sulla morte del giovane Guerini: "Tragedia immane"

  • A
  • A
  • A

"Primo tempo ottimo, abbiamo fatto due gol ma potevamo farne altri due, nella ripresa potevamo fare meglio. Abbiamo tenuto più palla e la facevamo girare meno velocemente ma dopo cinque mesi ci può anche stare". Il ct dell'Italia Roberto Mancini analizza così la sfida vinta dagli azzurri contro l'Irlanda del Nord nella prima gara di qualificazione ai Mondiali 2022. "Le assenze di Jorginho e dall'inizio di Barella? Pellegrini e Locatelli hanno fatto un'ottima partita. L'Irlanda del Nord è una squadra molto fisica, lo sapevamo. Nel secondo tempo noi abbiamo sbagliato troppo ma ci sta".

Sul ritorno al gol di Immobile. "Per un attaccante il gol è fondamentale. Ha fatto un'ottima gara, poteva segnarne un altro. Siamo felici per lui. Ora speriamo che segnino gli altri attaccanti", ha aggiunto Mancini. Poi un pensiero al giovane Guerini, morto in un incidente stradale: "Una tragedia immane. Sono cose che non possono succedere, un grande dispiacere. Poi abbiamo anche ricordato delle leggende del calcio italiano".

Ritornare in campo, ha ripetuto il ct azzurro, non era facile dopo tanto tempo. "Se guardo ai risultati di tante nazionali vedo che tante hanno avuto difficoltà. La prima è sempre difficile ma io, ripeto, ho visto molto bene la squadra. Peccato non ci sia il pubblico perché ti può dare quella adrenalina che ti serve quando sei stanco. L'assenza ormai comincia a farsi sentire". Domenica che Italia sarà? Cambieremo perché abbiamo bisogno di giocatori freschi".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments