EURO 2020

Qualificazioni Euro 2020: Rodrigo regala il pass alla Spagna, si rilancia la Svizzera, Bosnia quasi fuori

La Roja riprende la Svezia al 92' sull'1-1, Ricardo Rodriguez sbaglia un rigore, ma l'Irlanda è piegata 2-0. Pjanic e compagni cadono 2-1 con la Grecia

  • A
  • A
  • A

La Spagna soffre, pareggia 1-1 con la Svezia al 92’ grazie a Rodrigo e conquista il pass per Euro 2020. Ricardo Rodriguez sbaglia dal dischetto poi Severovic e l’autogol di Duffy consentono alla Svizzera di battere 2-0 l’Irlanda e avvicinarla al primo posto. Nel gruppo dell’Italia la Bosnia cede 2-1 in Grecia e resta a 5 punti dalla Finlandia seconda.

GRUPPO D
La Svizzera batte l’Irlanda 2-0 e sale a 11 punti in classifica, uno solo in meno della coppia di testa formata dagli irlandese e dalla Danimarca. Seferovic incrocia dal limite dell’area con il sinistro e porta avanti la Svizzera al 16’. Elvetici che insistono nella ripresa ancora con Severovic, Schar prende il palo, mentre l’Irlanda resta in 10 per il rosso a Coleman al 76’. Sul rigore che ne segue sbaglia il milanista Ricardo Rodriguez, chiude però i discorsi l’autorete di Duffy al 93’. Georgia che vince 3-2 con Gibiliterra. Al 10’ rete di Kharaishvili sul bell’assist di Shengelia, raddoppio georgiano al 21’ con il gran tiro da fuori di Kankava. Padroni di casa che provano a darsi una speranza al 67’ con Casciaro, concretizzata al 74’ da Chipolina. Georgia che però torna avanti all’84’ con Kvilitaia.

GRUPPO F
Svezia e Spagna pareggiano 1-1 e a sorridere è la Roja, qualificata con 180 minuti di anticipo. Nel primo tempo protagonisti i portieri, Olsen si oppone a Thiago Alcantara e Rodri, poi De Gea è strepitoso sul colpo di testa di Quaison. Nella ripresa Svezia che trova il gol al 50’, De Gea si oppone al colpo di testa di Berg, sul pallone vagante però è ancora l’attaccante svedese il più rapido di tutti. Spagna che mette tanti cross in area svedese senza grossi risultati, al 92’ però Fabian Ruiz calcia forte in mezzo e trova il tocco qualificazione di Rodrigo. Finisce 1-1 anche tra Romania e Norvegia. Ospiti pericolosi per primi con Odegaard fermato da un grande Tatarusanu, poi la Romania inizia a spingere. A inizio ripresa Puscas sbaglia un rigore, al 62’ invece Mitrita fa tutto da solo e la mette con il sinistro sul secondo palo. Il pari beffa per la Romania arriva in pieno recupero con Sorloth. Far Oer che trovano il gol contro Malta al 71’ con Baldvinsson e vincono così 1-0.

GRUPPO G
In palio solo la gloria sportiva tra Israele e Lettonia. Finisce 3-1 per i padroni di casa. Vantaggio al 16’ grazie a Dabbur, dopo una serie di grandi interventi di Steinbors, raddoppio al 26’ con Zahavi, il più rapido dopo un’altra respinta del portiere lettone. Ospiti che però non ci stanno e dimezzano lo svantaggio al 40’ con Kamess, prima di incassare già al 42’ la terza rete con Saba.

GRUPPO J
Nel gruppo dell’Italia la Bosnia deve vincere per continuare a sperare nella qualificazione, finisce invece 2-1 per la Grecia e l’Europeo per Pjanic e soci è quasi svanito. Greci avanti al 30’ con Pavlidis che aggancia e batte Sehic, Bosnia che però torna in gara già al 35’ con il piattone di Gojak su assist di Kolasinac. Il momento in cui forse si arenano le speranze bosniache di qualificazione all’Europeo arriva all’88’ quando Kovacevic infila nella propria porta. La Finlandia invece compie il suo dovere per consolidare il secondo posto in classifica battendo 3-0 l’Armenia e mantenendo 5 punti di vantaggio proprio sugli armeni e sulla Bosnia a due partite dal termine delle qualificazioni. Sblocca Jensen al 31’ su un’uscita incerta di Hayrapetyan, poi si scatena Pukki. L’attaccante del Norwich fa doppietta, tocco sotto al 61’, replicato all’88’.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments