Italia, Bonucci coccola Kean

Il difensore azzurro: "Come tutti i 18enni sbaglia qualcosa. Ora spero si tolga di dosso le pressioni"

  • A
  • A
  • A

In conferenza alla vigilia del Liechtenstein, Leonardo Bonucci ha parlato del giocatore del momento, il compagno Moise Kean. "E' cresciuto tantissimo e ha fatto grandi passi in avanti - ha spiegato il difensore -. Spero riesca a sopportare tutta la pressione che ha addosso in questo momento. Ha fatto bene a restare con noi alla Juventus. Ha 18 anni e come tutti i 18enne sbaglia qualcosina. Negli ultimi tempi ha imparato a stare in gruppo".

"Colgo l'occasione per fare un grosso in bocca al lupo a Cecilia Salvai perché salterà i Mondiali per il grave infortunio. Avrà tempo di rifarsi e deve essere contenta per i tanti attestati di stima So quanto ci teneva, ma ritornerà più forte di prima".

Sull'esplosione di Kean. "Kean è cresciuto tantissimo e ha fatto grandi passi in avanti. Spero riesca a sopportare tutta la pressione che ha addosso in questo momento. Ha fatto bene a restare con noi alla Juventus, aveva parlato con Giorgio (Chiellini, ndr) e anche io ci avevo parlato. Quando ti alleni con Ronaldo, Dybala e Douglas Costa puoi solo imparare e crescere. Sono contento abbiamo ascoltato il mio suggerimento ed ora sta facendo grandi passi avanti. Ora deve togliersi la pressione di dosso e continuare a fare bene".

Kean non ha bisogno di consigli in campo, ma al di fuori. E' un soggetto a rischio follia? "Ha 18 anni e come tutti i diciottenni sbaglia qualcosina. Fa parte della crescita, l'importante è che siano piccole e non importanti. Negli ultimi tempi ha imparato a stare in gruppo, come si rispettano le regole. Ora spero si tolga di dosso le pressioni per far bene qui in Nazionale e con la squadra".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments