contenuto sponsorizzato

Europei, la Germania si affida ai gol di Fullkrug per compiere il bis contro l'Ungheria

La squadra di Julian Nagelsmann appare nettamente favorita dopo il rotondo successo sulla Scozia tanto da avere il 76% di possibilità di portare a casa i tre punti secondo gli esperti di SisalTipster

  • A
  • A
  • A
Europei, la Germania si affida ai gol di Fullkrug per compiere il bis contro l'Ungheria - foto 1
© Getty Images

La Germania ha fatto subito vibrare il cuore dei tifosi di casa all'esordio degli Europei grazie al successo con la Scozia. Una sensazione che gli uomini di Julian Nagelsmann vorrebbero far riprovare nella sfida contro l'Ungheria in programma alla Stuttgart Arena nel tardo pomeriggio di mercoledì 19 giugno. Thomas Muller e compagni appaiono nettamente favoriti secondo gli esperti di SisalTipster fissando al 76% complice anche quanto mostrato dai magiari nella sfida contro la Svizzera

Un'impresa della squadra di Marco Rossi appare alquanto improbabile tanto che le statistiche pongono un eventuale successo all'8%, mentre il pareggio è stimato al 16%. Ciò favorisce la vena realizzativa dei tedeschi che potrebbero sfruttare sull'ingresso dalla panchina di uomini come Niklas Fullkrug, già a segno contro la Scozia subentrando nel secondo tempo.

Un gol dalla panchina è quotato al 45% considerato che nelle gare d'esordio la Germania ha avuto modo di sfruttare due reti dai subentrati, mentre l'Ungheria ne ha subito uno in questa maniera dalla Svizzera. Il centravanti del Borussia Dortmund ha buone possibilità di smuovere il risultato visto che una sua marcatura è prevista al 45%, magari sfruttando l'aiuto del connazionale Kai Havertz la cui partecipazione a un'azione decisiva (gol o assist) è fissata al 55% dopo essersi messo in mostra con la Scozia. Molto più complicate le possibilità di una segnatura dell’Ungheria con Barnabás Varga il più atteso con il 18% di chance di centrare la porta.

Grazie al contributo di giocatori di questo calibro, la Germania ha il 70% di possibilità di superare il portiere avversario per almeno due volte, magari con un rigore le cui chance di assegnazione sono fissate al 33% e di conseguenza con un intervento del VAR che è quotato al 24%.