MotoGP, Vinales vola sul bagnato

Marquez vicino, Ducati più staccate, Rossi costretto a partire dal Q1

di
  • A
  • A
  • A

Maverick Vinales non si fa spaventare dalla pioggia e domina anche il terzo turno di libere del GP di Francia. Lo spagnolo della Yamaha ha girato in 1'42''498 sul bagnato, tenendosi dietro la Honda di Marquez (+ 0''180) e la Ducati Pramac di Miller (+ 0''453). Più staccate le Ducati ufficiali di Petrucci e Dovizioso (6° e 9° tempo). Decimo Rossi, che però non ha potuto migliorare il crono di venerdì e sarà costretto a partire dalla Q1.

Il meteo pazzo di Le Mans non ha dunque cambiato più di tanto le carte in tavola: Maverick si è confermato in grande forma e ha dettato il ritmo anche sotto l'acqua, candidandosi al ruolo di protagonista per pole e gara (che però dovrebbe svolgersi all'asciutto). Marquez, ancora una volta, è stato l'unico in grado di tenere il suo passo con costanza, mentre gli altri big hanno ribadito le difficoltà già emerse sotto il sole di venerdì. 

La Ducati ha messo tre piloti in top 10, ma con distacchi piuttosto consistenti: lo specialista Miller si è preso quasi mezzo secondo, mentre Petrucci è scivolato a + 0''989 e Dovizioso addirittura a + 1''268. Su tempi simili anche Rins con la Suzuki (4° a + 0''940) Zarco ed Espargaro con le KTM (5° a + 0''954 e 9° a + 1''217), Lorenzo con l'altra Honda ufficiale (7° a + 1''170) e Valentino Rossi, che ha strappato il decimo tempo a + 1''359.

Nessuno, naturalmente, ha potuto migliorare il crono di venerdì pomeriggio e diversi nomi eccellenti sono rimasti esclusi dal Q2: oltre al Dottore, a darsi battaglia nel primo turno di qualifica ci saranno anche Crutchlow (solo 15° sul bagnato), Morbidelli (16°) e lo stesso Rins, oltre agli italiani Bagnaia (17°) e Iannone, autore dell'ultimo tempo sul bagnato con la sua Aprilia e ancora alle prese con i postumi della brutta caduta di Jerez.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments