MOTOGP GRAN BRETAGNA

Libere Gran Bretagna, Bagnaia: "Uno dei migliori venerdì". Rossi: "Pista bellissima, domani guerra"

Entrambi i piloti italiani sono in top 10 e sperano in un pass diretto per il Q2, ma il "Dottore" avverte: "Andranno come matti domani"

  • A
  • A
  • A

Venerdì di prove libere del GP di Gran Bretagna più che positivo per Francesco Bagnaia e il team Ducati ufficiale, che chiudono la giornata col sesto tempo in combinata. Per il pilota torinese c'è soddisfazione e dei complimenti speciali: "Oggi mi sono divertito tanto, è una pista spettacolare è dà tanto gusto girarci. Ho lavorato su me stesso e su quello che potevo fare meglio, la moto mi è venuta dietro anche grazie all'armonia che c'è nel team".

"La nostra moto ci mette un po' di più ad essere messa a posto, ma questo è stato uno dei venerdì migliori della stagione. Abbiamo provato diverse cose, ma dobbiamo ancora lavorare. Fare un time attack vero era difficile perché c'era freddo, ma è venuto un tempo buono. Siamo sesti con Quartararo che ha fatto un bel lavoro, ma io sono contento" ha spiegato Pecco.

Bagnaia non si è detto preoccupato dal distacco dal primo tempo di Quartararo (oltre sette decimi, ndr): "Quartararo ha avuto un passo ottimo, è stato molto veloce e noi abbiamo fatto un lavoro diverso perché stamattina non avevo grip e di pomeriggio ho ritrovato confidenza. Sono soddisfatto e fiducioso, la moto dal 2019 è cambiata tanto e possiamo fare bene".

Riconquista la top 10 del venerdì anche Valentino Rossi, che in sella alla sua M1 del team Petronas si è divertito tanto sulla pista di Silverstone: "Oggi è andata abbastanza bene perché già dalla mattina mi sono trovato bene con la moto. Di mattina non sono riuscito a sfruttare il mio potenziale, di pomeriggio invece mi sono ritrovato. Tutto dipende dalla temperatura, con la soft ho fatto un bel giro e guidare qui a Silverstone è sempre una figata perché è una delle poche piste modificata in meglio in questi anni. È una pista larga e veloce, giusta per le MotoGP perché riesci a tirare al massimo la moto. Domani mattina andranno tutti da matti, per stare tra i 10 bisogna togliere un secondo al tempo limite perché la temperatura potrebbe alzarsi".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments