INGHILTERRA

Tottenham-Conte, addio: ufficiale la risoluzione consensuale del contratto

Cristian Stellini assumerà la guida della squadra fino a fine stagione

  • A
  • A
  • A

Adesso è ufficiale: Antonio Conte non è più l'allenatore del Tottenham. Dopo giorni di indiscrezioni, seguite a una conferenza stampa molto dura del tecnico salentino, il club londinese ha deciso di chiudere il rapporto con l'ex ct azzurro attraverso un comunicato in cui si parla di "risoluzione consensuale" del contratto. Conte, che lascia il Tottenham al quarto posto dopo essere stato eliminato dal Milan negli ottavi di Champions League, chiude la sua avventura con gli Spurs dopo soltanto 16 mesi. Cristian Stellini, suo storico secondo, assumerà la guida della squadra fino al termine della stagione.

"Possiamo annunciare che l'allenatore Antonio Conte ha lasciato il club di comune accordo - è scritto nella nota del Tottenham -. Abbiamo raggiunto la qualificazione alla Champions League nella prima stagione di Antonio nel Club. Ringraziamo Antonio per il suo contributo e gli auguriamo ogni bene per il futuro.

Cristian Stellini assumerà la squadra come Acting Head Coach per il resto della stagione, insieme a Ryan Mason come Assistant Head Coach.

Daniel Levy, presidente: “Ci restano 10 partite di Premier League e dobbiamo lottare per un posto in Champions League. Dobbiamo tutti unirci. Tutti devono farsi avanti per garantire il massimo risultato possibile per il nostro club e per i nostri fantastici e leali sostenitori”.

L'addio al Tottenham apre le porte di un ritorno di Antonio Conte nel nostro campionato con Juve e Inter in particolare che potrebbero essere interessati a lui. Al netto dei contratti attualmente esistenti rispettivamente con Allegri e Inzaghi e di una decisione sul futuro dei rispettivi tecnici che verrà presa solo al termine della stagione, è evidente che l'ostacolo maggiore sarebbe rappresentato dall'alto ingaggio di Conte che, quindi, dovrebbe accettare un sensibile ritocco al ribasso. 

CONTE AI TIFOSI: "INDIMENTICABILE SENTIRLI CANTARE IL MIO NOME"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti