Milan, Maldini: "Modric mai trattato. Il mercato chiude il 2 settembre"

Il d.t. rossonero: "Le ironie? I giocatori buoni sono anche nelle squadre retrocesse"

  • A
  • A
  • A

Poche sorprese, strategie chiare, risorse non infinite. E una smentita tutto sommato scontata: "Non abbiamo mai trattato Luka Modric anche se per noi sarebbe un profilo perfetto". Paolo Maldini, direttore tecnico del Milan, non lascia spazio ai sogni di calciomercato: del resto, come ha spiegato Theo Hernandez accanto a lui, se anche fosse successo non l'avrebbe mai detto davanti a giornalisti e telecamere. 

 
 

 

 

"Cerchiamo profili giovani e forti e profili di esperienza che li facciano crescere. Uno come Modric sarebbe perfetto, ma non lo abbiamo mai trattato". Niente Pallone d'oro in rossonero, dunque. Anche se in realtà sembra che il Milan stia facendo fatica in generale sul mercato: "Abbiamo delle necessità in alcuni ruoli - spiega Maldini -. Se cerchi profili di qualità, sono molto costosi. Abbiamo tanti giocatori sott'occhio, forti, con caratteristiche diverse. Non dobbiamo avere fretta per cercare di sbagliare il meno possibile. Ironie? Lasciamole così. I giocatori buoni ci sono in squadre retrocesse o in campionati non di altissimo livello". Riferimento a Krunic e (eventualmente) Bennacer, arrivati dall'Empoli. 

Poi Maldini fa capire che bisogna avere pazienza: "È normale che all'inizio del mercato i prezzi siano pieni e che più avanti si abbassino. L'idea è quella di far felice il mister, i tifosi, noi dirigenti e la proprietà. Dobbiamo fare le cose sbagliando il meno possibile. Tanti giocatori ci hanno lasciato a fine contratto e anche a livello numerico dobbiamo intervenire. L'idea di mercato del Milan è quella di migliorare la squadra. Sono usciti quattro centrocampisti ed è li che dovremo intervenire. Veretout e Bennacer sono due profili che abbiamo trattato. Le modalità del mercato sono trattative, opportunità e scelta. Vedo che c'è molta fretta e sembra che il Milan sia indietro, ma il mercato finisce il 2 settembre. Vogliamo dare la squadra completa al mister il prima possibile. Ci stiamo lavorando".
 
 
 
Maldini ha poi parlato anche dei nuovi acquisti già arrivati, Krunic ed Hernandez: "Rade ha fatto vedere belle cose e siamo sicuri che abbia ancora ampi margini di miglioramenti. Theo è uno dei migliori terzini in circolazione e lui deve puntare a diventare uno dei primi tre al mondo. Il suo arrivo è perfetto a livello di timing. È un giocatore giovane, ha solo 21 anni, ma ha già vinto la Champions League, ha giocato già in una grande squadra. L’idea è di riaprire un nuovo capitolo, dopo quello purtroppo chiuso, in un club del pari livello del Real Madrid”.
 

 

LE PAROLE DI MASSARA Nell'ambito della presentazione di Hernandez e Krunic, ha parlato anche il d.s. Frederic Massara: "Le percentuali hanno poco senso oggi. Il mercato è lungo ed è fatto anche di opportunità in entrata e in uscita, sono tutte le valutazioni che faremo. Non vi preoccupate che sappiamo bene di cosa abbiamo bisogno, ci confrontiamo ogni giorno con il tecnico. Questa squadra è già competitiva. Faremo acquisti mirati, saremo pronti a cogliere tutte le opportunità per rinforzare davvero in modo funzionale la squadra. Molti profili sono accostati al Milan, stiamo valutando. Vogliamo inserire solo profili funzionali in una squadra che è già forte".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments