Mercato: i dieci talenti del Sudamerica

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Il Sudamerica come fonte inesauribile di talenti. Concetto che ha accompagnato tutta la storia del calcio e ha fatto la fortuna del calciomercato. Nomi esotici o parzialmente esotici, nomi che in Patria sono già conosciuti e che presto potrebbero fare la fortuna di molte squadre del Vecchio Continente, comprese le italiane che su questi nomi si sono già messe in concorrenza con le grandi d’Europa. Il Milan ha già preso Paquetà e lavora su Lincoln, l’Inter segue la sua vocazione argentina marcando Palacios e Almendra, la Juve vede in Leonardo Balerdi il Bonucci del futuro. Sono almeno dieci i ragazzi sudamericani che possono infiammare il mercato europeo. Ecco i protagonisti della nostra gallery in rigoroso ordine alfabetico: Almendra, Balerdi, Lincoln, Maroni, Montiel, Palacios, Pedrinho, Rossi, Senesi, Vitao.

>
1996: Juve sul tetto d'Europa

Juve-Ajax: le foto del trionfo bianconero a Roma

Champions, le immagini della finale a Roma

Fabian pedala verso Tokyo con Giant e Shimano

Fabian pedala verso Tokyo con Giant e Shimano

La casa taiwanese annuncia insieme al partner giapponese Shimano la collaborazione con il triatleta azzurro

La Top 11 "invernale": guidano Napoli e Milan

La Top 11 "invernale": guidano Napoli e Milan

Ecco i migliori della Serie A secondo i dati Opta

I top in panchina: Sacchi il numero uno degli italiani

I top in panchina: Sacchi il numero uno degli italiani

I tecnici che hanno fatto la storia secondo France Football: ecco la classifica

Il Real fa paura: tutti i big nel mirino dei blancos

Il Real fa paura: tutti i big nel mirino dei blancos

La rivoluzione a Madrid insidia le strategie di Juve, Inter, Milan, Napoli e Roma

Hamsik abbassa la cresta e cambia look

Hamsik, come sei cambiato in Cina! Tutti i look dello slovacco

L'ex capitano del Napoli regala spettacolo durante un programma tv

I giornali: 19 marzo

I giornali: 19 marzo

Lo sport sui quotidiani italiani ed esteri

Scarpa d'Oro, Messi prende il largo

Scarpa d'Oro, Messi vola via: sul podio c'è Quagliarella

La Pulce prende il largo grazie alla tripletta al Betis