• SPORTMEDIASET
  • CALCIO
  • Da Boateng ed Eto'o, fino a Zoro e Omolade: il razzismo che infanga il calcio italiano, le foto

Da Boateng ed Eto'o, fino a Zoro e Omolade: il razzismo che infanga il calcio italiano, le foto

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
PRIMAVERA 1996, STADIO BENTEGODI DI VERONA: MAICKEL FERRIERNella primavera del 1996 l'olandese sta per essere acquistato dal Verona e i tifosi gialloblù, in curva, espongono un manichino nero impiccato. Alla fine il Verona rinuncia all'acquisto (ufficialmente per presunti problemi fisici) e l'ex difensore viene messo sotto contratto dalla Salernitana.
Foto 2
27 NOVEMBRE 2005, MESSINA-INTER: MARC ZOROIl difensore ivoriano, dopo aver sentito dei cori razzisti proveniente dal settore ospiti, prende il pallone e si dirige fuori dal campo minacciando di non giocare più. Alcuni giocatori dell'Inter come Martins e Adriano lo convincono a proseguire
Foto 3
17 OTTOBRE 2010, CAGLIARI-INTER: SAMUEL ETO'OAl Sant'Elia, subito dopo l'inizio della gara, una parte dei tifosi sardi prende di mira l'attaccante camerunese con dei "buuu" razzisti. L'arbitro Tagliavento ferma il gioco per qualche minuto, invitando lo speaker dello stadio a diffondere un messaggio con il quale si ricordava al pubblico che in caso di nuovi episodi la partita sarebbe stata sospesa. La gara poi si concluse regolarmente, Eto'o andò pure a segno ed esultò imitando una scimmia.
Foto 4
3 GENNAIO 2013, PRO PATRIA-MILAN: KEVIN PRINCE BOATENGDurante la gara amichevole, al 27' del primo tempo, Boateng - insultato ripetutamente - calcia rabbiosamente il pallone verso uno spicchio di tifosi di casa, si toglie la maglia e abbandona il campo insieme al resto dei compagni. Ululati razzisti erano stati rivolti anche a Emanuelson, Niang e Muntari. La partita non iprenderà più.
Foto 5
3 FEBBRAIO 2016, LAZIO-NAPOLI: KALIDOU KOULIBALYDopo i ripetuti ululati razzisti nei confronti del difensore, l'arbitro Irrati al 65' decide di interrompere la partita per un paio di minuti.
Foto 6
30 APRILE 2017, CAGLIARI-PESCARA: SULLEY MUNTARIAl 44' del match giocato al Sant'Elia, il ghanese si lamenta con l'arbitro Minelli per alcuni cori razzisti provenienti dalla curva di casa. Il direttore di gara non interviene e poi ammonisce il centrocampista per le dure prtoeste. A quel punto Muntari, nei minuti di recupero, abbandona il terreno di gioco.
Foto 7
27 MAGGIO 2001, TERNANA-TREVISO: AKEEM OMOLADEIl nigeriano parte dalla panchina e, al suo ingresso in campo, una trentina di tifosi veneti ritirarono i loro striscioni e inscenano una protesta razzista. La giornata successiva si gioca Treviso-Genoa e tutti i giocatori biancocelesti compreso l'allanetore Sandrani, nello stadio di casa, entrano in campo con il volto dipinto di nero. in qual match Omolade segnò la sua unica rete con la maglia del Treviso.
1
2
3
4
5
6
7
I giornali: mercoledì 23 gennaio 2019

I giornali: mercoledì 23 gennaio

La rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri

Tifosi Nantes (Afp)

Nantes, tifosi in piazza per Sala

La dimostrazione d'affetto dei vecchi tifosi del giocatore

Il mondo del calcio prega per Emiliano Sala

Il calcio prega per Sala

I social invasi dai messaggi per l'ex Nantes

Cresce l'attesa per Kitzbuehel, Paris quarto in prova

Cresce l'attesa per Kitzbuehel, Paris quarto in prova

Tutto pronto per la discesa di sabato

Mick Schumacher, primo giorno di scuola a Maranello

Mick Schumacher, primo giorno di scuola a Maranello

Il tedesco si unisce alla Ferrari Driver Academey

Boateng si presenta al Camp Nou

Boateng si presenta al Camp Nou

Primo giorno da blaugrana per Kevin Prince

Ferran Torres chiude il ciclo dei goleador iGen: i bomber del futuro

Ferran Torres chiude il ciclo dei goleador iGen: i bomber del futuro

Alcuni noti, altri meno, non tutti hanno mantenuto le promesse: ecco gli attaccanti più precoci al mondo

Emiliano Sala: il bomber che ha stregato Nantes

Incidente aereo per Sala

L'aereo con il bomber a bordo è sparito dai radar

Ronaldo in tribunale a Madrid

Ronaldo in tribunale a Madrid

Il portoghese a giudizio per evasione fiscale