FORMULA E

Formula E, il calendario aggiornato: confermato il doppio E-Prix di Roma

Appuntamento al 15 e 16 luglio, si apre a Città del Messico il 14 gennaio

  • A
  • A
  • A

Il Consiglio Mondiale dell'Automobile della FIA ha confermato che la quinta edizione del Rome E-Prix si correrà nel weekend del 15 e 16 luglio 2023. Il doppio appuntamento di Roma, penultima città toccata dal Campionato del Mondo ABB FIA Formula E 2022/2023, sarà ancora più decisivo e fondamentale per la lotta al titolo, rendendo l’estate romana più calda che mai. 
 

Vedi anche Doppia V per... Vendetta: Vandoorne e Vergne supercoppia DS Penske Formula E Doppia V per... Vendetta: Vandoorne e Vergne supercoppia DS Penske Le gare della nona Stagione del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E, che si aprirà a Città del Messico il 14 gennaio 2023, saranno per la prima volta a Città del Capo (25 febbraio 2023), Hyderabad, in India, e San Paolo, in Brasile.

Con un ulteriore aggiornamento del calendario provvisorio della Stagione Nove, Berlino ospiterà un doppio weekend di gara il 22 e 23 aprile, mentre le due gare precedentemente annunciate per Seoul sono state rimosse dal calendario. Le sedi delle gare 10 e 13 della stagione sono in fase di definizione e saranno annunciate in seguito. La Stagione segna l'inizio dell'era Gen3 della Formula E. La terza generazione di auto da corsa del campionato, la Gen3 è l'auto elettrica più veloce, leggera, potente ed efficiente mai costruita.

Alberto Longo, Co-Fondatore e Chief Championship Officer di Formula E, ha dichiarato: "Siamo entusiasti di annunciare Città del Capo come nuova destinazione per la nostra serie nella Stagione Nove. I nostri partner locali stanno lavorando duramente per portare in città una gara del Campionato Mondiale ABB FIA Formula E e non vediamo l'ora di vedere le futuristiche auto da corsa Gen3 gareggiare nell'iconico scenario naturale della Table Mountain".

© ufficio-stampa

"I lavori di ristrutturazione dello Stadio Olimpico di Seoul, sede delle nostre prime gare in Corea del Sud all'inizio di quest'anno, ci impediscono di tornare nello stesso luogo la prossima stagione, come inizialmente previsto, e quindi stiamo esplorando altre opzioni in Corea del Sud per sostituire questa sede. Stiamo inoltre discutendo attivamente con altre città e sedi mondiali per ospitare un evento in un'altra data senza una sede confermata".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti