FORMULA UNO

La debacle monzese della Ferrari: Luca di Montezemolo rinvia il giudizio a... dopo il Mugello

di
  • A
  • A
  • A

Più volte tagliente in passato nei suoi giudizi, nemmeno l'ex presidente della Ferrari Luca di Montezemolo se la sente di inferire sulla deficitaria performance monzese delle Rosse guidate da Charles Leclerc e Sebastian Vettel, la seconda consecutiva dopo quella di Spa-Francorchamps. Forse anche perché il Mondiale si sposta ora di nemmeno trecento chilometri per il GP della Toscana... sottotitolato "Ferrari 1000".

"Per chi vuole bene alla Ferrari, e io gliene voglio molto, questo è il momento in cui e' meglio tacere".

All'indomani del GP d'Italia che non ha visto le Ferrari nell'ordine d'arrivo, l'ex presidente del Cavallino Rampante si... contiene nelle sue esternazioni. Lo sguardo è infatti rivolto al GP della Toscana, nel quale il Mondiale di Formula Uno farà tappa per la prima volta nella sua storia settantennale sul circuito del Mugello, dedicato alla millesima partecipazione della Ferrari ad un GP iridato e di proprietà della Casa automobilistica modenese. In uno scenario tecnico che non ammette la possibilità di riscossa immediata (anche se la pista toscana dovrebbe consentire alle Rosse di fare un passo avanti rispetto a Sap-Francorchamps e Monza), il pensiero di Montezemolo è rivolto all'imperativo, da parte degli uomni Ferrari, di ritrovare la propria identità (vincente).

 "Dobbiamo sperare, alla vigila del millesimo gran premio, che come è successo alcune volte in passato, la Ferrari sia in grado di fare affidamento alle sue capacità, per superare momenti difficili come questo".  

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments