FERRARI

Ferrari, Binotto: "Terzo posto è il massimo che possiamo fare. Voglia di fare bene"

Le parole del team principal dopo il terzo posto conquistato da Leclerc e il decimo piazzamento di Vettel

  • A
  • A
  • A

"Il terzo posto è il meglio che possiamo sperare ora", parola di Mattia Binotto. Così il team principal Ferrari, al termine di un rocambolesco GP di Gran Bretagna, festeggia il podio di Charles Leclerc e il decimo posto di Vettel. Per Binotto serve però ancora tempo e lavoro: "Controlleremo i dati, analizzeremo tutto perché abbiamo fame e voglia di fare bene".

Il team principal ha esaltato la prestazione di Leclerc: "Charles è stato molto bravo, sia ieri in qualifica sia oggi in gara. Con la configurazione gomme avevamo un vantaggio in qualifica, poi dovevamo tener d'occhio l'usura. Ha saputo dare le giuste indicazioni al team, non si è preso rischi ed è stato molto paziente senza spingere nelle curve veloci. E' andato piano per arrivare in fondo. Il terzo posto è il meglio che possiamo sperare ora".

Ancora qualche problema, come già si era visto tra libere e qualifiche, per Vettel. Secondo Binotto "Sebastian ancora non ha trovato l'assetto giusto, abbiamo qualche giorno per controllare i dati e tornare qui a gareggiare. Controlleremo il meteo e vedremo se modificare o meno l'ala". "Ripartiamo da qui, valuteremo con Seb per capire cosa fare" ha aggiunto.

In settimana la Ferrari potrebbe avere l'occasione di provare qualcosa di nuovo nel filming day, 100 chilometri in pista dedicati agli sponsor. Binotto ha però frenato gli entusiasmi: "Sul filming day dico già che non faremo delle modifiche, faremo il lavoro che ci serve per gli sponsor".

Poi sul rapporto con Elkann ha concluso: "Da parte mia posso dire che mi trovo bene in Ferrari, condividiamo visione e obiettivi. Ringrazio per l'appoggio, tutti insieme condividiamo una squadra coesa che ha voglia di fare bene. Vogliamo crescere e migliorare, siamo uniti nonostante le difficoltà. Abbiamo fame e voglia di fare bene".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments