CORONAVIRUS

Coronavirus e F1, Brawn: "Non vedo rischi per Gp del Vietnam"  

Il direttore generale del circus: "Situazione simile a quella del Regno Unito"

  • A
  • A
  • A

Il gran premio di F1 del Vietnam "si dovrebbe tenere regolarmente". Ne è convinto il direttore generale del circus Ross Brawn, secondo il quale - a differenza del gp di Cina del 19 aprile che è stato rinviato causa coronavirus - non ci dovrebbero essere problemi per quello in programma ad Hanoi il 5 aprile prossimo, su un circuito che si trova ad appena 100 miglia dal confine con la Cina. Brawn ha detto che le informazioni acquisite finora sul Vietnam dicono che la situazione "è simile a quella del Regno Unito. Ci sono stati alcuni casi di contagio, ma non è un livello tale da riguardarci. Per ora - ha concluso Brawn, che ha parlato in Canada - il gran premio è confermato".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments