L'IDEA

La sostenibilità dei bambini

Ripensare alle nostre città chiedendo ai più piccoli

  • A
  • A
  • A

Si chiama "CambiaCI" ed è un'ottima iniziativa del Gruppo Siram Veolia - che lavora per l’ottimizzazione delle risorse dal punto di vista ambientale - il Comune di Milano e MUBA (Museo del bambino). Saranno i piccoli a scegliere quale installazione ecosostenibile verrà realizzata in una piazza della propria città. Periferica e vicino a una scuola. Come? Sul sito www.cambiaCI.it oppure partecipando alle giornate con l'artista che si tengono a luglio (e proseguiranno in autunno) al MUBA.  

Laboratori, come si legge sul Corriere, che hanno lo scopo di semplificare concetti non immediati da cogliere, come la stessa sostenibilità, in un percorso di educazione ambientale. Quattro i progetti tra i quali scegliere e per i quali votare (anche per gli adulti...) sul sito: le piastrelle che creano energia pulita, la torre che assorbe lo smog, la panchina che ricarica il telefono, il lampione del futuro.

I bambini protagonisti del cambiamento, per una città che sia loro e quindi più pulita, sostenibile e sana. Per giocare in sicurezza oltre che per pensare concretamente al futuro degli spazi in cui vivono e viviamo. Un intervento tecnico reale per ridurre l'impatto ambientale, con l'aspetto artistico che strizza l'occhio ai più piccoli ma non solo. 

Laboratori di tre ore (11, 18 e 25 luglio) nei quali lasciar correre la fantasia, proporre e osare, con un murale che colorerà la futura piazza. Votate anche voi e portate i vostri figli al MUBA. Una grande iniziativa per i meno grandi, dai quali prendere esempio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments