E-PLANET

Great Divide Mountain Bike Route: il percorso ciclabile fuoristrada più lungo del mondo

L’itinerario ciclabile lungo 4.418 chilometri che partendo dal Canada attraversa gli Stati Uniti fino al confine col Messico

  • A
  • A
  • A

La Great Divide Mountain Bike Route (GDMBR), situata tra il Canada e gli Stati Uniti, è la strada ciclabile senza interruzioni per mountain bike più lunga ed importante del mondo. Il tracciato, ben 4.418 chilometri, è per il 90% non pavimentato. I ciclisti percorrono principalmente strade sterrate, sentieri, singletrack ricavati da ferrovie dismesse e alcuni brevi tratti di piste non mantenute, seguendo il Continental Divide da nord a sud, ovvero la linea spartiacque immaginaria che divide il Nord America tra i bacini idrografici dei fiumi che finiscono nel Pacifico da quelli che invece sfociano nell’Oceano Atlantico.

Il lungo itinerario parte da Banff, località canadese dell’Alberta, e si estende tra gli spettacolari scenari di alcuni stati americani come Montana, Wyoming, Idaho e Colorado, trovando come punto di arrivo la piccola cittadina di Antelope Wells, nel New Mexico, situata a soli 3 chilometri dal confine col Messico. Percorrendo il tracciato da nord a sud si possono ammirare paesaggi molto diversi tra loro: storiche cittadine di montagna, valli fluviali, montagne remote, sconfinate praterie dove mandrie di cavalli selvaggi corrono liberi, parchi nazionali e lo spettacolare deserto del Chihuahua. Un itinerario remoto unico nel suo genere dove natura, storia e turismo si intrecciano continuamente.

La GDMBR, promossa per la prima volta nel 1997 dall’Adventure Cycling Association, viene periodicamente monitorata e sottoposta a misurazioni e a lavori di manutenzione. Considerata da molti come il luogo di nascita del “bikepacking” come sport, per percorrerla è necessario avere abilità di mountain bike fuoristrada intermedie: il dislivello totale è di oltre 200 chilometri e l’Indiana Pass, in Colorado, con i suoi 3630 metri di quota rappresenta il punto più alto del tragitto.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments