SVOLTA D'ORIENTE

Anche il Giappone verso l’eliminazione delle vetture diesel e benzina

L'obiettivo è ridurre le emissioni di gas serra entro il 2050

  • A
  • A
  • A

Dopo la Gran Bretagna, anche il Giappone si avvia verso una transizione per l’eliminazione delle vetture a carburante. Attualmente sono all’opera una serie di approfondimenti da una commissione di esperti e l’esecutivo dovrebbe ufficializzare il piano entro la fine dell’anno. Il bando definitivo dovrebbe avvenire entro il 2035.

Un altro tassello importante dopo la decisione di fine ottobre, annunciata dal Premier Giapponese Yoshiide Suga, di ridurre le emissioni di gas serra entro il 2050, di cui però ancora non si conoscono le modalità specifiche.

Nel 2019 la vendita di vetture a basse emissioni in Giappone, incluse quelle a motore ibrido, non hanno superato il 40% del totale.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments