CUORE TIFOSO INTER

Cuore Tifoso Inter: una sconfitta da cui bisogna ripartire

Anche il Liverpool di Klopp ha cominciato la sua scia di successi dopo una sconfitta in Europa League

di
  • A
  • A
  • A

Sto sbollendo un’incazzatura piuttosto imbarazzante. Difficile restare lucidi e razionali di fronte al portatile dopo una finale persa: non tanto persa, diciamo che ieri sera l’Inter ha giocato, dal mio punto di vista ovviamente, la peggior partita di questo strano mese di agosto. Peccato ci sta tutto. Peccato perché hai giocato contro una squadra che più di te non aveva nulla, peccato perché hai sbagliato la solita razione di gol da non credere, peccato perché hai qualche demerito di troppo nel due a tre finale.

Lopetegui, non è uno uscito dalle patatine ma aveva mostrato ampie capacità vincendo l’Europeo under 19 e under 21 con la Spagna, ha schierato un 4-3-3 contro il quale l’Inter si è trovata in grave difficoltà. Antonio Conte, limite del tecnico leccese che mi auguro possa trovare rimedio alla lacuna, si è intestardito nel suo 3-5-2 con gli esterni, soprattutto a destra, in grave difficoltà di fronte alle sovrapposizioni spagnole. Il centrocampo si è sfaldato, Brozo - prestazione altamente insufficiente la sua – soffocato da Banega, Gagliardini e Barella a far chilometri inutili per coprire compagni in affanno. A ciò sommate la serataccia invero pessima di Lautaro e, in qualche modo, pure di Ro-me-lu: il pranzo, per gli avversari, è servito. Io, inutile davvero tornare sul discorso che stanca perfino me stesso da quanto me lo ripeto, non reggo e non sopporto la linea a tre: però, soprattutto, non mi piace la poca attitudine dei nerazzurri a cambiare modo di giocare in corso d’opera, e dire poca è davvero eufemistico.

Si sta parlando di difetti in una stagione dal mio punto di vista altamente positiva: la squadra ha iniziato un percorso nuovo, in mezzo a mille difficoltà, è riuscita a ottenere gli stessi punti dell’Inter di Mou, ha centrato una finale europea dopo un decennio di nulla (a proposito, per tutti i conoscitori di calcio internazionale: 3 semifinaliste di Champions, il Bayern è a parte, hanno vinto in totale, ambito continentale, una coppa delle coppe, a memoria il Psg nel secolo scorso. Le 4 di Europa League ho perso il conto, quindi eviterei sarcasmi pietosi e un filo patetici, grazie).

Forse molti hanno memoria corta e non ricordano la formazione di 4 anni fa, ad esempio, o Inter-Empoli della stagione passata, per non andare tanto a ritroso.

Quindi da qui si riparte, dalla serataccia di Colonia, così come il Liverpool di Klopp cominciò la sua grande avventura dalla sconfitta nella finale di Basilea, sempre per mano dei biancorossi spagnoli. Con o senza Antonio Conte lo sapremo nelle prossime puntate.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments