SPAL-FIORENTINA 1-3

Serie A, Spal-Fiorentina 1-3: i viola chiudono con una vittoria

I toscani vanno in vantaggio, si fanno recuperare e poi strappano il successo nei minuti finali

  • A
  • A
  • A

Nella 38esima (e ultima) giornata di Serie A, la Fiorentina vince 3-1 contro la Spal: sul campo degli estensi, Duncan porta in vantaggio gli ospiti al 30', che si fanno poi raggiungere da D'Alessandro al 39'. Nella ripresa il match sembra spegnersi, ma all'89' Kouamé segna il 2-1 e Pulgar cala il tris dal dischetto al 94'. Grazie al successo, i Viola concludono la stagione a 49 punti, mentre la Spal, ultima, termina a 20 punti.

LA PARTITA
I viola scendono in campo affidandosi al tandem offensivo Vlahovic-Chiesa, quest'ultimo autore di una tripletta nella scorsa partita contro il Bologna e con la fascia da capitano. Non si sa se questo sia il segno di un addio o sintomo di rinnovo del contratto. Dall’altra parte, però, c’è una Spal ormai certa dell'ultima piazza, ma che non concede vita facile agli ospiti, almeno per buona parte del primo tempo. Poi, però, capitan Chiesa innesca Agudelo, che a sua volta serve Duncan; è il 30' e il ghanese lascia partire un mancino che bacia il palo e finisce in rete. Per lui è il primo gol in trasferta dal 2017. Tuttavia, gli uomini di Di Biagio riprendono il loro gioco e al 39' pareggiano i conti con D'Alessandro: Valoti crossa e l'ala ferrarese insacca il suo primo centro stagionale. Nella ripresa le formazioni creano, ma nessuna sembra prevalere, almeno fino all'89', quando gli ospiti trovano il raddoppio con Kouamé, su angolo di Pulgar. Cinque minuti più tardi, il cileno trasforma il rigore del definitivo 3-1, concesso per un fallo di Bonifazi su Chiesa. Poco cambia per la Spal, che saluta con una sconfitta la Serie A. I viola, invece, terminano nelle tranquille acque di metà classifica e ora guardano al mercato: da alcune indiscrezioni sembra che la Fiorentina si stia muovendo per Mandzukic, Gotze e Vazquez.

LE PAGELLE
D'Alessandro 7 – Dopo la rete subita, è l'uomo della Spal che crede di più nel pareggio, riuscendo a trovarlo grazie a un ottimo fiuto per il gol.
Vicari 5,5 – Fino agli ultimi minuti gioca una prestazione nella norma. Poi, però, si fa anticipare da Kouamé sul gol del 2-1.
Bonifazi 5,5 – Sotto di un gol, sbaglia in area e commette il fallo su Chiesa: è l’errore che porta gli ospiti sul 3-1.

Duncan 7 – Si muove bene in avanti e la sua precisione in conclusione vale alla Fiorentina il primo gol.
Kouamé 7 – Si dimostra molto scaltro nel cogliere un errore difensivo della Spal e a punire gli estensi, regalando di fatto la vittoria ai suoi.
Pulgar 7 – Suo il preciso corner che innesca il gol di Kouamé ed è sua la freddezza dal dischetto che, in pieno recupero, porta i viola sul 3-1.

IL TABELLINO
SPAL-FIORENTINA 1-3
Spal (4-4-1-1): Thiam 5,5; Tomovic 5,5, Vicari 5, Bonifazi 5,5, Fares 6 (35' st Salamon sv); D'Alessandro 7 (41' st Tunjov sv), Dabo 5,5, Missiroli 5,5, Murgia 5,5 (22' st Strefezza 6); Valoti 6 (35' st Di Francesco sv); Cuellar 5,5 (21' st Horvat 5,5). A disp.: Meneghetti, Letica, Cionek, Felipe, Kryeziu, Valdifiori, Castro. All.: Di Biagio 5
Fiorentina (3-5-2): Terracciano 6; Ceccherini 6, Milenkovic 6,5, Igor 6; Lirola 5,5, Agudelo 6 (10' st Kouamé 7), Pulgar 7, Duncan 7 (50' st Terzic sv), Venuti 6 (26' st Sottil 6,5); Chiesa 6,5, Vlahovic 6 (26' st Cutrone 5,5). A disp.: Brancolini, Dragowski, Dalbert, Pezzella, Badelj, Benassi. All.: Iachini 7
Arbitro: Prontera
Marcatori: 30' Duncan (F), 39' D'Alessandro (S), 44' st Kouamé (F), 49' st rig. Pulgar (F)
Ammoniti: Fares (S), Chiesa (F)

LE STATISTICHE
La SPAL ha perso 28 partite in questa Serie A, soltanto il Benevento nel 2017/18 (29 sconfitte) ha fatto peggio in una singola edizione della competizione.
Era dal dicembre 2018, contro il Parma, che la Fiorentina non tentava così tante conclusioni (28) in una singola partita di Serie A.
In particolare questo è il record di tiri in una trasferta di Serie A per la Fiorentina dall’aprile 2014 (29 contro il Verona).
Con il gol di oggi, Erick Pulgar ha stabilito il suo nuovo record di marcature in una singola stagione di Serie A (sette).
Christian Kouamé ha ritrovato il gol in Serie A che mancava da 277 giorni - l'ultimo centro risaliva infatti all'ottobre 2019 contro la Juventus.
Marco D'Alessandro ha segnato due gol nelle ultime tre presenze di Serie A, tante reti quante nelle sue precedenti 76 gare giocate nella competizione.
Nono gol in Serie A per Alfred Duncan, che non trovava la rete in trasferta nel massimo campionato dall'aprile 2017.
Presenza numero 150 per Federico Chiesa con la maglia della Fiorentina, considerando tutte le competizioni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments