Serie A: Napoli-Lazio 2-1, Ancelotti a -6 dalla Juve

Callejon e Milik blindano il secondo posto. Ai capitolini non basta Immobile: niente controsorpasso alla Roma

di ANDREA GHISLANDI

Il Napoli comincia bene il 2019, battendo 2-1 la Lazio e portandosi a -6 dalla Juve. Al San Paolo l'equilibrio si spezza al 34', grazie a Callejon che batte Strakosha sul primo palo e si sblocca. Tre minuti dopo la magia su punizione di Milik, che in precedenza aveva colpito due pali. Nella ripresa i legni fermano Fabian Ruiz e Callejon, Immobile ridà linfa alla Lazio (65') che rimane in 10 al 70' (espulso Acerbi). Inzaghi 5° dietro la Roma.

Il Napoli batte la Lazio: Juve a 6 punti

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28

Il Napoli comincia bene il 2019, battendo 2-1 la Lazio e portandosi a -6 dalla Juve. Al San Paolo l'equilibrio si spezza al 34', grazie a Callejon che batte Strakosha sul primo palo e si sblocca. Tre minuti dopo la magia su punizione di Milik, che in precedenza aveva colpito due pali. Nella ripresa i legni fermano Fabian Ruiz e Callejon, Immobile ridà linfa alla Lazio (65') che rimane in 10 al 70' (espulso Acerbi). Inzaghi 5° dietro la Roma.

>

LA PARTITA

Gol, pali ed emozioni a non finire nella notte del San Paolo. I ragazzi di Ancelotti hanno il grande merito di tenere vivo (almeno sulla carta) il campionato e, seppur con parecchie defezioni importanti (le squalifiche di Insigne, Koulibaly e Allan, linfortunio di Hamsik), allungano anche sull'Inter, fermata sul pareggio dal Sassuolo sabato sera. La copertina se la merita Fabian Ruiz, autore di una prestazione monumentale in mezzo al campo: lo spagnolo ex Betis è sempre stato nel vivo del gioco, unendo grande tecnica e bravura anche nei contrasti. Un centrocampista davvero moderno, che Ancelotti ha avuto il merito di saper valorizzare al massimo. Il Napoli gioca meglio nel primo tempo e nel giro di tre minuti la indirizza con Callejon, al primo centro stagionale, e Milik, ormai definitivamente ritrovato. Due gol e due pali (entrambi del polacco) testimoniano la supremazia sui capitolini, partiti bene ma presto in balia dei padroni di casa.

La Lazio ha il merito di non darsi per vinta e Inzaghi azzecca la mossa nell'intervallo: dentro Correa per lo spento Lukaku. L'ex Siviglia accende la squadra e il Napoli va un po' in sofferenza. I legni tengono in vita gli ospiti (altri due colpiti da Fabian Ruiz e Callejon), Immobile riaccende la speranza che viene spenta in soli 5', quando Rocchi estrae il secondo giallo per Acerbi. Una decisione che fa infuriare Inzaghi, che si lamenta (a ragione) sia per il primo cartellino (fallo su Mertens da cui nasce la punizione del 2-0) che per il secondo (intervento su Callejon dopo un errore in uscita di Milinkovic-Savic). In 10 i biancocelesti non si danno per vinti, ma Meret non corre altri seri pericoli. Oltre al danno la beffa, visto che Acerbi salterà la sfida con la Juve così come Luiz Felipe, uscito poco prima della mezzora in lacrime per un problema muscolare. Una domenica davvero da dimenticare, perché il mancato controsorpasso alla Roma significa essere fuori dalla zona Champions League.

LE PAGELLE

Fabian Ruiz 8 - E' davvero un piacere per gli occhi vederlo giocare. Sempre al centro del gioco, ha tecnica e passo da campione e nel finale si mette anche a sradicare palloni. Davvero un grande acquisto.
Milik 7,5 - Grande serata dell'attaccante polacco, che ripete la magia su punizione di Cagliari, colpisce due pali ed nel secondo tempo va vicino alla doppietta.
Callejon 7 - Segna il suo primo gol alla sua vittima preferita. Prende anche una traversa (ma era partito in fuorigioco) e poi il solito grande lavoro anche in contenimento.

Strakosha 7 - Incolpevole sui due gol, è super su Milik (con l'aiuto del palo) e tiene in piedi la Lazio anche nel secondo tempo opponendosi al polacco.
Correa 7 - Con il suo ingresso la squadra di Inzaghi cambia volto e si fa davvero pericolosa. Porta tecnica e vivacità, suo l'assist a Immobile.
Immobile 6,5 - Primo tempo da spettatore, poi si accende con l'ingresso di Correa. Meret è super sul suo destro al volo e nulla può sul piazzato che vale il gol numero 11.

IL TABELLINO

NAPOLI-LAZIO 2-1
Napoli (4-4-2): Meret 6,5, Malcuit 6, Albiol 6, Maksimovic 6, Mario Rui 5,5; Callejon 7 (43' st Hysaj sv), Diawara 5,5 (27' st Verdi 6), Fabian Ruiz 8, Zielinski 6; Mertens 6,5 (37' st Ounas sv), Milik 7,5. A disp.: Ospina, Karnezis, Ghoulam, Luperto, Rog. All.: Ancelotti 7
Lazio (3-5-1-1): Strakosha 7; Luiz Felipe 6 (28' Bastos 5,5), Acerbi 5,5 (27' st Patric 6), Radu 6; Lulic 5, Parolo 5,5, Leiva 5, Milinkovic-Savic 6, Lukaku 5 (1' st Correa 7); Luis Alberto 5; Immobile 6,5. A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Durmisi, Berisha, Cataldi, Badelj, Neto, Caicedo. All. Inzaghi 6
Arbitro: Rocchi
Marcatori: 34' Callejon (N), 37' Milik (N), 20' st Immobile (L)
Ammoniti: Milinkovic-Savic (L), Acerbi (L), Luis Alberto (L), Zielinski (N), Lulic (L)
Espulsi: Al 25' st Acerbi (L) per doppia ammonizione

LE STATISTICHE

• 47 punti dopo 20 giornate per il Napoli: in Serie A i partenopei hanno fatto meglio solo nel 2017/18 e nel 1987/88 (51 punti, contandone sempre tre a vittoria).
• La Lazio ha vinto solo due delle ultime nove partite di campionato: cinque pareggi e due sconfitte nel parziale.
• José Callejón ha segnato sei gol per il Napoli in Serie A contro la Lazio, la sua vittima preferita nel massimo campionato.
• Prima di oggi il difensore della Lazio Francesco Acerbi aveva giocato 126 partite di Serie A da titolare per tutti i 90 minuti (da ottobre 2015).
• Il Napoli ha colpito quattro legni in una singola partita di Serie A: prima volta per i partenopei da quando Opta raccoglie questo tipo di dato (2004/05).
• Primo gol in questo campionato per il giocatore del Napoli José Callejón, che non segnava da 16 partite in Serie A.
• Il Napoli ha colpito 16 legni, più di ogni altra squadra in questo campionato.
• Due degli ultimi quattro gol in Serie A dell’attaccante del Napoli Arkadiusz Milik sono arrivati su calcio di punizione diretto.
• Nelle ultime quattro partite di Serie A contro il Napoli l’attaccante della Lazio Ciro Immobile ha segnato due gol e fornito due assist.

TAGS:
Napoli
Lazio
Serie a
20a giornata
Callejon
Milik
Immobile

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X