GENOA-JUVENTUS 1-3

Serie A, Genoa-Juventus 1-3: Dybala, CR7 e Costa rispondono alla Lazio

I bianconeri dominano al Ferraris e confermano il primato a +4 sulle inseguitrici

di
  • A
  • A
  • A

La Juventus ha vinto 3-1 in casa del Genoa nella 29.a giornata di Serie A, confermando il primato in classifica e ristabilendo i quattro punti di distanza sulla Lazio. Dopo un primo tempo grintoso, ricco di conclusioni dalla distanza ma senza reti, i bianconeri hanno dilagato nella ripresa con Dybala, in rete col mancino al 50', Ronaldo con un siluro al 56' e Douglas Costa con un sinistro all'incrocio al 73'. Per i rossoblù rete di Pinamonti.

LA PARTITA

Non c'è stata storia e la Juventus ha profuso lo sforzo minimo per mantenere la distanza di sicurezza in campionato sulla Lazio (di nuovo a -4). I bianconeri di Sarri hanno dominato la sfida del Ferraris contro un Genoa rinunciatario e timido, incapace di scalfire le certezze bianconere ed impegnare Szczesny. L'1-3 consolida il primato in classifica della Juventus con i soliti uomini in copertina, Dybala e Cristiano Ronaldo che, con le loro giocate a inizio ripresa hanno fatto calare il sipario sulla sfida. Per il Genoa la classifica resta caldissima con lo spauracchio retrocessione a un passo e decisamente ben visibile.

Nicola dovrà infatti trovare il modo di invertire la rotta in casa rossoblù perché contro la squadra di Sarri non c'è mai stata partita. Troppo evidente la differenza tecnica tra le due squadre, ma anche dal punto di vista fisico il Genoa è sembrato decisamente meno brillante dell'avversario, mai aggredito né messo in difficoltà nemmeno sull'aspetto agonistico. La Juventus, al contrario, ha confermato i passi in avanti delle ultime sfide dopo i passi falsi in Coppa Italia, giocando una partita di livello restando corta, aggressiva e con la difesa alta come chiesto dal proprio tecnico.

Per tutto il primo tempo i bianconeri hanno fatto le prove calciando verso la porta di Perin da ogni direzione, ma spesso accontentandosi delle conclusioni dalla distanza ben disinnescate dall'ex tra i pali. Prima Bernardeschi, poi Ronaldo in tre occasioni e infine Dybala hanno sfiorato il vantaggio, così come Rabiot con un inserimento sul secondo palo su cross di Cuadrado, ma è nella ripresa che il banco di Nicola è saltato.

Nonostante gli ingressi di Lerager e Sanabria al posto di Schone e Favilli (ammoniti) per evitare l'inferiorità numerica, il Genoa è crollato nei primi dieci minuti del secondo tempo. Al 50' Dybala si è inventato la rete del vantaggio anticipando Behrami al limite dell'area e inserendosi tra Sturaro e Masiello, calciando poi di sinistro all'angolino e battendo Perin. Cinque minuti più tardi, dopo un colpo di testa di Bernardeschi a lato, ci ha pensato Ronaldo a chiudere il match con un siluro dai 25 metri all'angolino dopo una corsa nella metà campo avversaria non bloccato da Soumaoro. Douglas Costa, infine, ha pennellato un mancino all'incrocio dei pali per sublimare il successo.

Con i tre punti in cassaforte i bianconeri si sono limitati a gestire la situazione abbassando i ritmi e approfittando della mancata reazione del Genoa, concedendo però il mancino vincente a Pinamonti. Troppo poco per riaprire la contesa in una prestazione preoccupante per Nicola e per i tifosi rossoblù.

--
LE PAGELLE

Cristiano Ronaldo 7 - Per tutto il primo tempo riempe di tiri Perin da ogni posizione, ma senza sorprenderlo. Nella ripresa invece lo fulmina alla prima occasione con un siluro all'angolino imprendibile per il portiere.

Dybala 7 - Per distacco il più in forma dei suoi. Sulla trequarti è imprendibile e dopo un primo tempo a fare le prove, sblocca il match con tanto di serpentina a inizio ripresa con un sinistro sul secondo palo. Vero trascinatore tecnico.

Rabiot 6 - Ritmo compassato in mezzo al campo, ma con qualche passo avanti rispetto alle uscite precedenti. Partecipa al palleggio di squadra e tenta qualche inserimento senza fortuna.

Pjanic 6 - Comodamente in regia contro un avversario tutt'altro che arrembante, tiene il ritmo del gioco dei suoi trovando anche l'assist per Ronaldo. La prima "da ex" è in totale controllo.

Behrami 5 - Si fa saltare con troppa facilità da Dybala in occasione del gol bianconero. In grande difficoltà nel ruolo di regista nella ripresa.

Ghiglione 5 - Timido e impacciato per tutta la partita. Si limita a diversi retropassaggi senza mai attaccare la fascia destra. Sbaglia spesso la decisione.

--

IL TABELLINO

GENOA-JUVENTUS 1-3
Genoa (3-5-2):
Perin 6,5; Romero 5,5, Soumaoro 5, Masiello 5; Ghiglione 5 (17' st Barreca 5), Behrami 5, Schone 5,5 (1' st Lerager 5), Sturaro 5 (30' st Biraschi 6), Cassata 5,5 (33' st Pandev sv); Favilli 5 (1' st Sanabria 6), Pinamonti 5,5. A disp.: Ichazo, Ankersen, Zapata, Eriksson, Jagiello, Destro, Iago Falque. All.: Nicola 4,5.
Juventus (4-3-3): Szczesny 6; Cuadrado 6, De Ligt 6, Bonucci 6, Danilo 6; Bentancur 6,5, Pjanic 6 (29' st Ramsey 6), Rabiot 6 (39' st Matuidi sv); Bernardeschi 6 (21' st Costa 7), Dybala 7 (39' st Olivieri sv), Ronaldo 7 (29' st Higuain 6). A disp.: Buffon, Pinsoglio, Rugani, Wesley, Muratore. All.: Sarri 6,5.
Arbitro: Calvarese
Marcatori: 5' st Dybala (J), 11' st Ronaldo (J), 28' st Costa (J), 31' st Pinamonti (G)
Ammoniti: Favilli, Schone, Sturaro, Cassata, Masiello (G); Bonucci (J)
Espulsi: nessuno
--

LE STATISTICHE DI OPTA

La Juventus ha subito gol dopo cinque partite in cui aveva mantenuto la porta inviolata (tutte le competizioni).

La Juventus ha segnato almeno due gol in tutte le ultime sei partite di campionato, miglior striscia dal febbraio 2019 per i bianconeri.

Nel 2020 Cristiano Ronaldo ha segnato 14 gol, più di ogni altro giocatore in Serie A.

Sette dei 10 gol di Paulo Dybala in questo campionato sono arrivati sullo 0-0.

Paulo Dybala ha segnato nelle ultime quattro partite di Serie A, sua miglior striscia da settembre 2017.

Tra gol e assist Dybala ha partecipato ad almeno una rete nelle ultime tre trasferte di campionato.

Cristiano Ronaldo ha già eguagliato il suo numero di gol della scorsa stagione (28, tutte le competizioni).

Quello di stasera è stato il secondo gol da fuori area di Cristiano Ronaldo in Serie A, dopo quello dell’ottobre 2018 contro l’Empoli.

Tre dei sei gol di Douglas Costa con la Juventus in Serie A sono arrivati da fuori area.

Andrea Pinamonti ha segnato in due partite di fila con la maglia del Genoa per la prima volta in Serie A.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments