ALL'OLIMPICO

Lazio-Inter: il 2-1 di Felipe Anderson scatena la rissa, nerazzurri furiosi 

A fine partita arriva anche in rosso a Luis Felipe

  • A
  • A
  • A

Nervi tesissimi all'Olimpico e grandi polemiche, con risse durante e a fine gara. A scatenare il tutto il secondo gol della Lazio all'Inter: Dimarco si scontra con Lucas Leiva e l'Inter prosegue l'azione ma con il giocatore a terra rimasto alle spalle di chi porta la palla (Lautaro Martinez). La Lazio recupera il pallone e riparte: i giocatori nerazzurri chiedono di mandare fuori il pallone, ma i biancocelesti proseguono nella cavalcata sulla sinistra. Immobile va al tiro, Handanovic respinge corto e Felipe Anderson realizza il 2-1 su tap in.
 

Subito dopo la rete, Dumfries e Handanovic si avventano su Felipe Anderson: ne nasce una prima rissa. Intanto il Var convalida il gol. Fioccano cartellini gialli per Milinkovic, Lautaro, Felipe e Dumfries. A fine partita, dopo il triplice fischio di Irrati, ancora scene da far west e rosso a Luiz Felipe per un abbraccio all'ex compagno Correa interpretato come gesto antisportivo. Il giocatore reagisce mettendosi a piangere.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments