VERSO INTER-MILAN

Milan, Giroud pronto alla prima volta contro l'Inter. Tomori prova il recupero lampo

Nell'ultimo allenamento per Ibra ancora solo palestra. A parte anche Rebic

  • A
  • A
  • A

C'è un Milan con Tomori e c'è un Milan senza il suo miglior difensore centrale. Specie quando poi manca anche il suo "gemello diverso" Simon Kjaer. Non ce ne voglia nessuno, ma questo è. Ecco perché a due giorni da un derby quanto mai delicato, il tema in casa rossonera è il recupero o meno dell'inglese, operato al menisco lo scorso 14 gennaio. Fikayo potrebbe infatti "bruciare i tempi di recupero", considerando che normalmente ci vuole almeno un mese per tornare in campo dopo un'operazione del genere: negli ultimi giorni il ginocchio ha dato buone risposte, tanto nella parte di lavoro individuale quanto in quella svolta con il resto del gruppo. 

Anche questa mattina Fikayo ha lavorato con il resto del gruppo e le sensazioni, in casa Milan, sono buone. L'ultima parola spetterà ovviamente a Pioli, che deciderà solo alla vigilia dopo aver parlato con lo staff medico. Sempre venerdì si capirà qualcosa in più su Ibra, oggi alle prese nuovamente con un personalizzato in palestra. Il tendine dà ancora fastidio e con ogni probabilità sarà Giroud a partire dal primo minuto. Sempre per l'attacco, lavoro a parte anche per Rebic, che deve smaltire un fastidio alla caviglia ma dovrebbe essere in ogni caso a disposizione.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti