Calcio ora per ora

MILAN, DALOT: "CON IBRA SI SOGNA; CR7 IDOLO"

"Non possiamo paragonarci al Milan di altri tempi, non avendo vinto

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Non possiamo paragonarci al Milan di altri tempi, non avendo vinto titoli, campionati o Champions. Solo cosi' possiamo continuare a pensare, a competere e a confrontarci. Quello che sappiamo e' che siamo sulla strada giusta". Cosi' Diogo Dalot, terzino portoghese del Milan, nel corso di una intervista al quotididiano lusitano Record. L'ex giocatore del Manchester Utd si e' detto felice di aver scelto il Milan, di aver conosciuto Paolo Maldini e di aver trovato uno spogliatoio "fantastico". In particolare Dalot ha parlato poi di Ibrahimovic: "Lui e' piu' abituato a vincere rispetto alla maggior parte della squadra. Nello spogliatoio, come riferimento, aiuta a distinguere questo tipo di momenti, in quale momento dovremmo pensare in un modo, allenarci cosi'. Questa esperienza che ci trasmette e' essenziale. È comune a tutti il sogno di vincere, ma sappiamo che e' molto difficile. Senza di lui, le cose sarebbero un po' piu' difficili. Averlo intorno rende tutto piu' facile". Infine mercoledi' c'e' Milan-Juventus, con la possibilita' di affrontare Cristiano Ronaldo. "Lo spero! Ho avuto modo di incontrarlo quest'estate per la prima volta e lui e' un punto di riferimento. È sempre stato il mio idolo. Condividere il campo con i migliori e' il sogno di ogni giocatore", ha detto Dalot.