INTER

Inter, Lukaku stringe i denti per la Champions: il belga vuole l'esordio in Europa

L'attaccante nerazzurro sta meglio: verso il sì contro lo Slavia Praga

  • A
  • A
  • A

Il cambio a San Siro contro l'Udinese aveva trovato una spiegazione già ieri, quando si era saputo che sabato sera Romelu Lukaku era sceso in campo non al meglio a causa di problema alla schiena che lo aveva costretto a un'infiltrazione prima del match. Un dolore che, frotunatamente, al momento sembra rientrato, tanto che oggi l'attaccante belga ha lavorato coi compagni, stringendo i denti e candidandosi così per una maglia da titolare al fianco di Lautaro per la sfida in Champions League contro lo Slavia Praga. Nel frattempo, detto che Conte si riserva anche la giornata di martedì per valutare la situazione, il tecnico nerazzurro potrebbe cambiare entrambe le fasce, lanciando dal primo minuto, e al debutto, Lazaro e Biraghi.

Intanto, per l'esordio europeo dei nerazzurri, sarà presente a San Siro anche il patron di Suning Zhang Jindong, in visita a Milano per due giorni. Molti gli appuntamenti in agenda per Zhang Senior: l'incontro con Conte e i giocatori, la visita alla nuova sede dell'Inter in viale della Liberazione  e infine il match di Champions. Curioso il fatto che lo Slavia Praga è di proprietà del Sinobo Group di Pechino, anche se non ci sono incontri in vista con i colleghi cinesi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments