Davide Lippi aggredito a Milano: picchiato e minacciato di morte da tre rapinatori

Assalito da tre uomini con il viso coperto da dei caschi che volevano strappargli il Rolex

  • A
  • A
  • A

Momenti di paura per Davide Lippi. Il procuratore sportivo, figlio di Marcello Lippi, è stato aggredito a Milano. Stando alla ricostruzione dei fatti, sarebbe stato avvicinato da tre persone con il volto coperto da dei caschi che volevano rubargli il Rolex e poi sarebbe stato preso a calci e pugni e minacciato di morte. Messi in fuga dalla reazione di Lippi, i tre non sono però riusciti a mettere a segno il colpo e sono fuggiti su due scooter. 

In un primo momento il movente dell'aggressione non era chiaro, ma poi i carabinieri hanno ricostruito l'accaduto grazie alla testimonianza della vittima e ora stanno cercando di individuare e rintracciare i colpevoli. I tre hanno tentato di rapinare Lippi in zona Chinatown poco prima delle 20, ma sarebbero stati messi in fuga dalla reazione del procuratore.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments