COPPA DI GERMANIA

Coppa di Germania: eliminati Lipsia e Dortmund, fuori anche l’Hertha nonostante Piatek

L'ex milanista segna la sua prima rete con la squadra capitolina ma non basta per accedere ai quarti, vanno avanti Werder Brema, Eintracht e Schalke

  • A
  • A
  • A

Termina anzitempo l’avventura in Coppa di Germania per Borussia Dortmund e Lipsia. I gialloneri perdono 3-2 a Brema contro il Werder nonostante l’ottavo gol di Haaland in quattro presenze; Selke, Bittencourt e Rashica fanno volare i padroni di casa ai quarti. Fuori dal torneo anche i Tori Rossi, sconfitti 3-1 a Francoforte contro l’Eintracht. Il primo gol di Piatek con l’Hertha non basta per passare il turno contro lo Schalke. Kaiserslautern-Düsseldorf 2-5.

Getty Images

WERDER BREMA-BORUSSIA DORTMUND 3-2
Il Borussia Dortmund è costretto a interrompere il proprio percorso agli ottavi di finale di Coppa di Germania. Al 16’ Selke ribadisce in rete col sinistro un primo tentativo di Rashica, parato non in maniera impeccabile da Hitz; Bittencourt firma il 2-0 con uno straordinario destro da fuori area, sugli sviluppi di un calcio d’angolo da Friedl, che s’insacca sotto l’incrocio dei pali alla sinistra del portiere del Dortmund. Haaland continua a tenere un ruolino di marcia impressionante con la maglia giallonera: subentrato ad Hazard all’intervallo, l’ex Salisburgo sigla la sua ottava rete in quattro presenze (181 minuti disputati) con la nuova maglia, chiudendo sulla linea di porta un pallonetto di Brandt. Rashica ristabilisce le distanze al 70’ con un destro incrociato, un tiro a giro di Reyna riapre il match al 78’ ma ormai è troppo tardi per il pareggio.
 
EINTRACHT FRANCOFORTE-LIPSIA 3-1
Sconfitta un po’ a sorpresa anche per Il Lipsia, che cade 3-1 a Francoforte contro l’Eintracht ed esce dal torneo. André Silva sblocca il risultato al 17’ su rigore (fallo di mano di Halstenberg) spiazzando Mvogo; Kostic raddoppia al 51’ correndo per tutta la metà campo avversario, su assist di Rode, e piazzando un diagonale sinistro rasoterra, ma Dani Olmo dimezza le distanze al 69’ con una girata mancino dalla zona del dischetto. In pieno recupero ci pensa Kostic a chiudere definitivamente i conti con un’esecuzione molto simile al gol del 2-0.
 
SCHALKE-HERTHA BERLINO 3-2 (DTS)
Alla sua seconda presenza con la maglia dell’Hertha Berlino, Krzysztof Piatek segna la sua prima rete nella sua nuova avventura: su un lancio dalle retrovie, Kopke serve l’ex milanista che, ben posizionato, piega la mano del portiere Nubel al 39’ con un piatto destro rasoterra, siglando la rete del 2-0. L’autore dell’assist aveva in precedenza sbloccato il match al 12’ con un tap-in vincente sul traversone di Wolf dalla destra. Nonostante il doppio vantaggio, però, i capitolini si fanno rimontare con Caligiuri (76’) e Harit (82’). Ai supplementari Raman ribalta la sfida a 5’ dai tiri di rigore con un clamoroso contropiede nato su un calcio d’angolo per gli ospiti.
 
KAISERSLAUTERN-DÜSSELDORF 2-5
Il Düsseldorf soffre un po’ più del previsto sul campo del Kaiserslautern, decimo in Dritte Liga (terza divisione tedesca), ma alla fine passa 5-2 e strappa il pass per i quarti di finale. Dopo il vantaggio di Ampomah al 9’, i padroni di casa ribaltano il risultato con una doppietta di Kuhlwetter tra il 10’ e il 39’. Nella ripresa, però, la formazione di Rosler riprendono il match e dilagano con la doppietta di Hennings (49’ e 78’) e le reti di Zimmermann (65’) e di Stoger (83’).
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments