Psg, Tuchel prolunga fino al 2021. Sfuma Allegri

Annuncio del club francese, che spegne così le voci di un possibile arrivo del tecnico della Juve

Foto psg.fr

Il Psg ha annunciato il prolungamento del contratto del tecnico Thomas Tuchel fino al 30 giugno 2021. L'allenatore tedesco è arrivato sulla panchina del club francese nel giugno 2018: ottavo scudetto e Supercoppa di Francia i trofei vinti nella sua prima stagione. "Tuchel ha creato un forte legame con la squadra, lo staff e tutte le componenenti societarie grazie alla sua moderna visione del calcio e dei rapporti umani", si legge nel comunicato del club. Questa notizia dice stop alle voci su un possibile arrivo al Psg di Massimiliano Allegri.

Il Psg sembrava fare sul serio per Allegri, proponendogli un contratto triennale con uno stipendio quasi doppio rispetto a quello percepito alla Juve, 7,5 milioni di euro. Si era fatto anche il nome di Josè Mourinho, che dal canto suo aveva risposto: "Il Paris Saint Germain? Impossibile perché non puoi allenare una squadra che ha già un allenatore". Il Psg invece ha deciso: va avanti all'insegna della continuità, dando fiducia a Tuchel e allungandogli il contratto di un altro anno. "Sono molto felice e orgoglioso del prolungamento del contratto con il Psg - le parole di Tuchel al sito ufficiale dopo la firma del contratto - Ringrazio il presidente e all'intero club per la fiducia dimostrata a me e al mio staff. Questo rafforza il mio obiettivo di portare questa squadra al vertice delle sue ambizioni grazie al lavoro di tutti. Sono anche molto toccato dai marchi di supporto dei tifosi. Sono convinto che per il nostro club arriverà il meglio".

TAGS:
Calcio estero
Psg
Tuchel
Mercato

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X