Mondiale Under 20: esordio vincente per l’Italia, Messico sconfitto 2-1

La squadra di Nicolato parte bene in Polonia: Frattesi e Ranieri rendono inutile il pari di de la Rosa

Mondiale Under 20: esordio vincente per l’Italia, Messico sconfitto 2-1

L’Italia non sbaglia alla prima giornata del Mondiale Under 20 in Polonia. La Nazionale guidata da Nicolato batte a Gdynia il Messico per 2-1 e sale a quota tre punti nel gruppo B che comprende anche Giappone ed Ecuador. Azzurrini subito avanti al 3’ con il sinistro di Frattesi, Messico che pareggia con de la Rosa al 37’ su un errore della difesa italiana. Nel secondo tempo, però, al 67’ Ranieri in area trova il gol vittoria.

Serviva partire subito bene per l’Italia nel Mondiale Under 20 e la Nazionale di Nicolato raggiunge l’obiettivo che si era prefissata. Gli Azzurrini giocano bene per larghi tratti della sfida contro il Messico e alla fine ottengono una vittoria meritata per quanto si è visto in campo: a Gdynia finisce 2-1, con l’Italia che si porta a tre punti nel gruppo B che include anche Giappone ed Ecuador. Se qualcuno temeva l’approccio italiano a questo Mondiale, dopo il terzo posto di due anni fa in Corea del Sud, la smentita del campo arriva abbastanza in fretta. Al 3’ infatti l’Italia ha già sbloccato il risultato: Scamacca prolunga con il petto per Frattesi che in corsa porta avanti il pallone e con il sinistro a uscire trova l’angolo basso della porta di Higuera. Italia che non si accontenta e continua a premere, con un Messico incapace di costruire azioni pericolose.

Pinamonti e Scamacca a turno vengono incontro e si fanno trovare alle spalle dei due mediani messicani per ricevere palla e scegliere la giocata. Proprio in una di queste situazioni Scamacca va vicino al palo della porta messicana con un gran tiro da fuori. Lainez e Macias, sono loro gli uomini più pericolosi del Messico, con il numero 9 che si accentra e chiama Plizzari alla deviazione in angolo sul primo palo. Sull’angolo che segue, però, al 37’, Scamacca prolunga di testa e rende inutile l’uscita di Plizzari, pallone che cade sulla testa di de la Rosa che a porta vuota pareggia il punteggio. Prima dell’intervallo ancora Scamacca pericoloso, ma la sua girata in area è respinta da Higuera. Secondo tempo più equilibrato e con meno occasioni da rete. Italia pericolosa a metà frazione da calcio d’angolo, Gabbia salta bene in mezzo all’area, ma trova solo la traversa. Altro tiro dalla bandierina al 67’, respinta incerta della difesa del Messico e pallone che Luca Pellegrini prova a calciare verso la porta. Traiettoria sbilenca, ma Ranieri da difensore stoppa un pallone non semplice in area con il destro e con il sinistro lo infila sul secondo palo.

Il Messico fatica a creare qualcosa con il collettivo e allora si affida alle giocate dei suoi due migliori singoli, Lainez e Macias, con il primo che calcia secco trovando la pronta respinta di Plizzari e la chiusura definitiva di Bellanova sul pallone vagante in area. L’ultimo brivido è la botta di Alvarez da fuori area che però non toglie il sorriso dal volto dell’Italia. Tre punti conquistati e azzurrini che si mettono in una posizione subito comoda, in un torneo in cui passano le prime due di ogni girone e le quattro migliori terze.

"QUESTI RAGAZZI SANNO INDOSSARE LA MAGLIA AZZURRA"

Felice e orgoglioso. La vittoria all'esordio nel Mondiale dell'Italia U20 ha stupito anche il ct Paolo Nicolato. "Sono soddisfatto, i ragazzi sono andati oltre ogni aspettativa - ha spiegato il tecnico dopo la partita -. Abbiamo fatto un grande match contro una squadra forte, creando più di un'occasione". "Sono orgoglioso di questi ragazzi, che danno tutto e sanno come indossare la maglia dell'Italia", ha aggiunto.

GIAPPONE-ECUADOR 1-1

L'altra gara del girone B tra Giappone ed Ecuador finisce invece 1-1 . Un risultato che fa sicuramente sorridere ancora di più l'Italia che dopo la prima giornata si trova da sola al primo posto del gruppo con tre punti. Sudamericani che passano in vantaggio in chiusura di primo tempo, al 45', grazie a un episodio fortunato: Alvarado calcia una punizione da destra, Wakahara esce con i pugni, ma manda il pallone sul volto di Tagawa che mette con tanta sfortuna nella propria porta. Nella ripresa Ecuador che manca l'occasione del raddoppio con il calcio di rigore sbagliato da Rezabala al 51' e subisce la rete del pareggio con Yamada al 68'. Nella prossima giornata, domenica alle 18, l'Italia sarà di scena proprio contro l'Ecuador.

TAGS:
Italia
Messico
Under 20
Mondiali

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X