LO SFOGO

Olimpiadi, Luca Dotto contro i colleghi: "State sbarellando, i drammi sono altri"

Il nuotatore azzurro dopo il rinvio dei Giochi: "Leggo post di atleti disperati e sconvolti, ma noi siamo dei privilegiati"

  • A
  • A
  • A

Il rinvio al 2021 dei Giochi Olimpici di Tokyo a causa della pandemia di Covid-19 ha sconvolto i piani di tanti atleti in tutto il mondo. Qualcuno ha accettato la decisione di buon grado, vista l'emergenza sanitaria in corso, qualcun altro ha sottolineato la delusione di non poter prendere parte all'evento.  Luca Dotto si è sfogato contro le esternazioni eccessive di alcuni di questi: "Leggo post di atleti disperati, con didascalie strappalacrime perché dicono di essere sconvolti, di aver fatto fatica e sacrifici per nulla visto che le Olimpiadi si faranno l'anno prossimo - ha scritto su Twitter il nuotatore azzurro - Ragazzi ma stiamo dando i numeri? Il vero dramma lo sta vivendo chi è malato, o chi alla fine di questo periodo perderà il lavoro e non saprà come dar da mangiare alla propria famiglia!".

Dotto, che nel suo palmarès vanta 2 ori europei, un argento e un bronzo mondiale tra 50, 100 e 4x100, ha concluso sottolineando come gli sportivi professionisti, in questo momento difficile per tanti, debbano considerarsi dei privilegiati: "Alcuni di noi stanno veramente sbarellando...".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments