NASCAR A CICLO CONTINUO

Fattore H nel doppio appuntamento NASCAR del weekend: vincono Harvick e Hamlin

Per la prima volta nella storia della NASCAR due gare sulla stessa pista nello stesso fine settimana

di
  • A
  • A
  • A

Due su tutti: nella storica "doubleheader" NASCAR di Pocono Kevin Harvick e Denny Hamlin si dividono le vittorie del quattordicesimo e del quindicesimo appuntamento del calendario. Il campione 2014 Harvick sul gradino più alto del podio al sabato, il tre volte vincitore della Daytona 500 (compresa l'ultima) fa sua la replica della domenica. La serie più popolare degli USA ha trovato i due sfidanti per il titolo 2020?

Harvick primo sotto la bandiera a  scacchi davanti ad Hamlin al sabato, posizioni invertite alla domenica. Sull'ovale ... triangolare di Pocono (Pennsylvania), il pilota della Ford Mustang numero 4 e quello  della Toyota Camry numero 11 hanno sbaragliato il campo, impadronendosi dei gradini nobili del podio dello storico weekend che la NASCAR ha vissuto dalle parti di Long Pond. Mai prima d'ora il campionato più popolare degli Stati Uniti aveva corso due tappe consecutive sulla stessa pista, nello stesso fine settimana. Anomalia dovuta naturalmente alla necessità di recuperare il terreno perduto tra marzo ed aprile a causa della pandemia. Che ancora oggi impone di correre a porte chiuse, e più precisamente a tribune deserte.

Nella Pocono 350 della domenica Hamlin ed il suo team Joe Gibbs Racing hanno puntato sulla strategia per fare la mossa decisiva nei confronti di Harvick (Stewart-Haas Racing), ritardando l'ultimo pit stop ed approfittando del traffico incontrato in pista da Harvick per prendere il comando al termine delle operazioni di rifornimento. Grazie a questa vittoria (la 41esima della sua carriera), il 39enne Hamlin avanza una forte candidatura ad un titolo che ha solo sfiorato nel 2010 (secondo alle spalle di Jimmie Johnson). Per compiere la missione però Hamlin e la sua squadra dovranno trovare maggiore costanza di rendimento visto che, nonostante abbia conquistato quest'anno quattro successi (nessuno come lui finora), Denny occupa "solo" la quinta piazza della classifica generale, a 75 punti di distanza dal leader, che è lo stesso Harvick (per il californiano tre primi posti fin qui). I più immediati inseguitori di Harvick sono infatti due piloti del Team Penske: Ryan Blaney (vincitore della Talladega 500 di domenica 21 giugno)  e Brad Keselowski (due volte vincitore quest'anno), staccati rispettivamente di 52 e 67 punti dalla vetta, Davanti ad Hamlin (comunque miglior pilota Toyota in classifica) c'è anche Chase Elliott (Cherolet Hendick Motorsports), mentre alle sue spalle ci sono Joey Logano (con un'altra Mustang del Team Penske) e Martin Truex Jr., compagno di squadra dello stesso Hamlin. 

Si torna in pista nell'Independence weekend all'Indianapolis Motor Speedway, per un fine settimana appunto di portata storica: la 400 Miglia NASCAR di domenica 5 luglio sullo speedway sarà infatti preceduta di ventiquattro ore del Gran Premio di Indianapolis, seconda prova del campionato Indycar, sul circuito stradale ricavato all'interno del catino.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments