VITTORIA CON FERRARI

Bis di Cressoni: è ancora campione italiano GT Sprint

Il mantovano si conferma al volante della Ferrari 448 GT3 Evo

  • A
  • A
  • A

Cambia la stagione, ma non cambia il copione: come fu nel 2020, anche nel 2021 la Ferrari 488 GT3 Evo no.21 del team AF Corse agguanta il titolo e si riconferma Campione Italiano GT Sprint. Matteo Cressoni, giunto al Mugello per il quarto ed ultimo round della serie nazionale Sprint con il chiaro obiettivo di mettere in scena l'ennesima performance di alto livello per raccogliere quanti più punti possibili in ottica campionato, riesce a portare la propria vettura, il compagno Simon Mann ed il team AF Corse alla riconferma del titolo di Campioni Italiani GT Sprint 2021.

Un weekend, quello appena trascorso sul circuito toscano, che ha visto l'equipaggio Cressoni/Mann piazzarsi a centro gruppo sia nelle due sessioni di Prove Libere che nelle due di Qualifica. Nella giornata di Sabato, in Gara-1, è Simon Mann ad aprire le danze prendendo il via dalla sesta fila: una buona condotta di gara per il giovane driver statunitense, che cede il posto ad un Cressoni scatenato il quale, autore di alcuni sorpassi da manuale, porta la vettura no.21 alla vittoria di classe Pro-AM ed al terzo posto assoluto.

Domenica mattina è invece il turno di Matteo Cressoni ad aprire la contesa di Gara-2 dalla terza fila in griglia di partenza: l'inversione dei turni di guida porta comunque ad un doppio podio, con un terzo piazzamento di classe Pro-Am e nuovamente un terzo posto assoluto. Iniziano così i festeggiamenti per la riconferma del titolo nella serie Sprint dopo il successo nel 2020: se è vero che riconfermarsi è ancor più difficile che vincere un titolo, questo risultato dimostra ampiamente il valore e l'affiatamento di un equipaggio che si è costruito e consolidato negli ultimi anni e che ora raccoglie i frutti di questo lavoro, senza scordare tutti i ragazzi del team AF Corse, professionisti instancabili sempre al servizio del duo Cressoni/Mann per la scalata al titolo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments