PyeongChang, rinviato lo slalom femminile

Pittin solo 19°, l'Italia del curling batte la Svizzera e Shaun White è infinito

A PyeongChang giornata senza medaglie per l'Italia. Si aspettava qualcosa in più da Pittin che ha chiuso la combinata nordica solo in 19.esima posizione. Colpa di un brutto salto e di una rimonta parziale nello sci di fondo. Dal curling una sconfitta e una vittoria: dopo l'esordio negativo contro il Canada, gli azzurri hanno battuto la Svizzera. Slalom femminile e la prova di biathlon della Wierer rinviate per il troppo vento

CURLING: L'ITALIA BATTE LA SVIZZERA

Dopo la sconfitta con il Canada all'esordio, l'Italia si è rialzata battendo 7-4 la Svizzera.

SLITTINO DOPPIO: AZZURRI SETTIMI

Ancora una medaglia d'oro per la Germania ai Giochi di PyeongChang, questa volta dallo slittino. Tobias Wendl e Tobias Arlt si sono confermati campioni olimpici nel doppio. Con il tempo di 1'31"697, i due tedeschi hanno preceduto gli austriaci Peter Penz e Georg Fischler (1'31"785). Terzo l'altro equipaggio tedesco con Toni Eggert e Sascha Benecken (1'31"987). Settimo posto per gli azzurri Ivan Nagler e Fabian Malleier con il tempo di 1'32"563, quindicesimi Ludwig Rieder e Patrick Rastner con 1'33"276.

FONTANA: "DONNE, IMPARATE A PRENDERVI CIO' CHE VOLETE"

FONTANA: "DONNE, IMPARATE A PRENDERVI CIO' CHE VOLETE"

"Spero che tante donne mi guardino e apprezzino la mia tenacia: qui ancora prevale l'uomo, ma dobbiamo puntare i piedi e prenderci quello che vogliamo". Arianna Fontana non ha mai fatto mistero di essere una tosta: con l'oro al collo la neo olimpionica dello short track si sente di mandare un messaggio alle donne. "Bisogna avere dritto davanti l'obiettivo - ha aggiunto l'azzurra festeggiata a Casa Italia - e se qualcuno lungo il tragitto si offende pazienza".

PATTINAGGIO VELOCITÁ: MORS D'ORO NEI 1000 METRI

Ancora Olanda nel pattinaggio velocità. Jorien Ter Mors ha infatti vinto la medaglia d'oro nei 1000 metri femminili alle Olimpiadi invernali di PyeongChang con il tempo di 1'13"56. Medaglia d'argento per la giapponese Nao Kodaira (+0.26), bronzo all'altra nipponica Miho Takagi (+0.42). L'Olanda ha fin qui vinto tutte e cinque le medaglie d'oro assegnate nel programma olimpico di pattinaggio velocità. In precedenza Sven Kramer ha vinto i 5.000m maschili, Ireen Wust i 1.500m femminili, Carlijn Achtereekte i 3.000m femminili e Kjeld Nuis i 1.500m maschili.

HOCKEY DONNE: PRIMO GOL PER LA COREA UNITA

Terza sconfitta in altrettante gare olimpiche per la nazionale unitaria della Corea nel torneo di hockey su ghiaccio femminile ai Giochi invernali di PyeongChang. Questa volta a vincere è stata la squadra giapponese, che si è imposta per 4-1. Ma, pur nella debacle, un elemento storico resta: il primo gol segnato alle Olimpiadi dalla squadra coreana che, ironia della sorte, è stato messo a segno da una ragazza nata negli Stati Uniti, da padre americano e mamma coreana, Randi Heesoo Griffin. Una soddisfazione limitata, comunque, dato che il Giappone era tutt'altro che una invincibile armata, ed era reduce da 12 sconfitte in altrettanti match olimpici.

SKELETON: CECCHINI 16° IN PROVA

Lo skeleton ha mandato in scena la quinta e sesta prova di allenamento. In entrambe le discese, l'azzurro Joseph Luke Cecchini ha chiuso con il 16° tempo. Non ci sono italiane invece nello skeleton femminile alle Olimpiadi.

DELUSIONE PER PITTIN: SOLO 19.ESIMO NELLA COMBINATA NORDICA

È iniziata male l'Olimpiade di Alessandro Pittin: l'azzurro è arrivato 19.esimo nella combinata nordica. Pittin era 33.esimo dopo il salto e nello sci di fondo non è riuscita l'impresa. L'oro è andato al tedesco Frenzel. "Quando la giuria ci fa saltare significa che le condizioni non sono pericolose. Io però non sono riuscito a concentrarmi e rimanere tranquillo in cima al trampolino, perché non mi è mai capitata una situazione del genere con un vento così forte: mi ha creato un po' di nervosismo - ha ammesso Pittin - Sto comunque cercando di migliorare e per il percorso che ho fatto fino adesso mi sento soddisfatto. I risultati ottenuti nelle prove erano relativi, poiché o mancavano molti atleti o il clima ha inciso parecchio: nessun salto che ho fatto comunque mi ha fatto pensare di potermela poi giocare con i primi. Dà un po' fastidio che ci si prepari tutto l'anno per una gara in cui molto ce lo si gioca per fortuna o sfortuna. Ho dato il massimo ma non mi sono mai trovato bene qui, infatti avrei potuto fare un po' meglio forse, ma non sarei mai entrato nei 10. In stagione ho fatto un quinto posto dal trampolino grande, quindi sono fiducioso".

FORTE VENTO: SLALOM FEMMINILE RINVIATO

Altro rinvio nel programma dello sci alpino ai Giochi di PyeongChang. Lo slalom femminile, che apriva le prove tecniche sulla pista di YongPyong, è stato prima rinviato un paio di volte a causa delle forti raffiche di vento e poi definitivamente cancellato. La gara verrà recuperata venerdì, con la prima manche in programma alle 10 (le 2 italiane) e la seconda alle 13.15 (le 5.15 in Italia), nello stesso giorno in cui verrà disputato il supergigante maschile di Jeonseong.

HALFPIPE: SHAUN WHITE INFINITO

HALFPIPE: SHAUN WHITE INFINITO

Shaun White si riprende lo scettro dello snowboard. Il campione americano ha vinto l'oro nell'halfpipe ai Giochi di PyeongChang, il suo terzo titolo a cinque cerchi dopo quelli vinti a Torino e Vancouver. Quattro anni invece a Sochi l'amaro quarto posto. Lo statunitense virtuoso della tavola ha battuto il giapponese Ayumu Hirano, argento, e l'australiano Scotty James. È la medaglia d'oro numero cento per gli Usa nella storia dei Giochi invernali, e la quarta nello snowboard qui in Corea dopo i trionfi di Chloe Kim, Red Gerard e Jamie Anderson.

BIATHLON: RINVIATA LA 15 KM FEMMINILE

Il forte vento sull'Alpensia olympic park ha costretto gli organizzatori a rinviare la 15 chilometri individuale di biathlon femminile dei Giochi di Pyeonchang, che era in programma alle 12 ora italiana. La competizione è stata posticipata a domani con partenza alle 9,15. Le azzurre in gara sono Dorothea Wierer, Lisa Vittozzi, Federica Sanfilippo e Alexia Runggaldier

CURLING, ESORDIO CON SCONFITTA PER L'ITALIA

CURLING, ESORDIO CON SCONFITTA PER L'ITALIA

Esordio amaro per la squadra azzurra di curling ai Giochi Olimpici di Pyeonchang: nella gara inaugurale è arrivata una sconfitta per 5-3 con il Canada. L'Italia scenderà nuovamente sul ghiaccio alle 14.05 ora italiana per la partita contro la Svizzera.

PATTINAGGIO: MARCHEI-HOTAREK SETTIMI DOPO IL CORTO

Valentina Marchei e Ondrej Hotarek si trovano al settimo posto al termine del programma corto nella gara di pattinaggio artistico coppie ai Giochi di PyeongChang con il punteggio di 74.50, . Poco più indietro Nicole Della Monica e Matteo Guarise, noni con 74 punti. La coppia nordcoreana formata da Tae Ok Ryom e Ju Sik Kim si trova invece in undicesima posizione. Al comando c'è la coppia cinese Wenjing Sui/Cong Han con 82.39 punti.

SHORT TRACK: INSULTI SOCIAL ALLA CANADESE BOUTIN

È pioggia di insulti sui social contro l'atleta canadese, Kim Boutin, medaglia di bronzo nei 500 metri di short track dopo essere stata ripescata. Secondo quanto ripotano i media locali, molti tifosi sudcoreani non avrebbero gradito la squalifica della loro campionessa, Choi Min-jeong, che ha conteso la finale al fotofinish alla campionessa italiana, Arianna Fontana. Choi e' stata squalificata per "interferenze", per aver bloccato proprio la Fontana, consentendo alla atleta canadese di entrare sul podio. I tifosi avrebbero voluto lo stesso trattamento per la Boutin, visto che durante la gara si sarebbe macchiata della stessa infrazione. A far infuriare il pubblico di casa un video circolato sul web che mostrerebbe la canadese spingere via la Choi e un altro filmato in cui si vede una felicissimo Boutin mentre abbraccia i suoi compagni di squadra.Almeno 10mila commenti, alcuni offensivi, sono stati postati sull'account Instagram di Boutin tanto che la 23enne canadese ha deciso di chiudere i suoi account sui social. Sul caso è intervenuto anche il Cio: "Per quanto ci riguarda, non possiamo controllare i social media - ha spiegato il portavoce Mark Adams - Possiamo solo chiedere di rispettare gli atleti. Della sicurezza si occupa il Comitato olimpico canadese, responsabile della tutela dei propri atleti".

FORTE VENTO: CHIUSO PARCO OLIMPICO GANGNEUNG

A causa dei forti venti presenti nella zona delle Olimpiadi di PyeongChang, tutte le attività nel campo comune del Parco Olimpico di Gangneung, sede delle gare sul ghiaccio, sono state temporaneamente sospese per garantire la sicurezza di tutto il personale. Lo fa sapere il Comitato organizzatore locale che ha esortato gli spettatori a rimanere a casa. Sospeso per tutta la giornata di oggi anche l'ingresso generale al parco. Anche i Media Center, che si trovano in tendoni temporanee, sono stati chiusi fino a quando i venti non si attenuano. Il Comitato precisa di aver adottato misure precauzionali perché "la sicurezza rimane una priorità fondamentale per PyeongChang 2018".

CIO: C'È ANCORA TEMPO PER RECUPERARE LE GARE

"C'è rimasto ancora tempo per recuperare". Lo ha dichiarato il portavoce del Cio, Mark Adams, durante il briefing quotidiano ai Giochi di PyeongChang, commentando l'ennesimo rinvio nello sci alpino per il maltempo. Dopo la discesa maschile e gigante femminile, infatti, oggi è stata la volta dello slalom donne, riprogrammato per venerdì. "Al momento tutto è a posto e, come abbiamo detto prima, la federazione internazionale di sci e' ben abituata alle complicazioni causate dal vento, dalla troppa neve, dalla pioggia", ha affermato Adams.

HOCKEY, VIA STATUA LIBERTÁ DAI CASCHI USA? CIO SMENTISCE

"Sembra che ci sia stato un malinteso, non abbiamo chiesto di rimuovere quel simbolo". Mark Adams, portavoce del Cio, smentisce quanto pubblicato dalla stampa coreana sull'ordine impartito dal Comitato olimpico alla delegazione americana di togliere l'immagine della Statua della Libertà, in quanto simbolo politico, dai caschi di alcuni membri della squadra nazionale di hockey. Una smentita che però ha fatto infuriare Seul che ha presentato un reclamo presso la Federazione internazionale di hockey: il Cio avrebbe infatti costretto il portiere della nazionale maschile sudcoreana Matt Dalton a usare un casco diverso da quello con l'immagine di Yi Sun-sin, ammiraglio del XVI secolo.

DALLA SVIZZERA ALLA COREA IN BICI PER SEGUIRE IL FIGLIO

Dalla Svizzera alla Corea in bicicletta per assistere alle gare del figlio. Hanno percorso più di 17mila km i genitori di Mischa Gasser, atleta del freestyle impegnato ai Giochi invernali di PyeongChang: i due sono partiti quasi un anno fa, a marzo 2017, da Olten in Svizzera. "Sono felice di vedere mio figlio, ce l'abbiamo fatta", ha detto il papà di Gasser. I due genitori hanno attraversato 20 paesi in bici, ma hanno dovuto prendere un aereo per problemi alle frontiere in Cina. "Ero più sicuro che sarebbero arrivati qui rispetto a quello che riuscirò a fare io alle Olimpiadi" ha scherzato Gasser. I due, dopo aver visto la gara proseguiranno il viaggio verso il Giappone.

COMBINATA NORDICA: PITTIN MALE NEL SALTO

Addio sogni di medaglia per Alessandro Pittin nella combinata nordica. Dopo la prova di salto l'azzurro è 38.esimo a 3'33" di ritardo dal leader, l'austriaco Rehrl. Distacco incolmabile nei 10 km di sci di fondo. Aaron Kostner è trentesimo a +2'46".

TAGS:
Olimpiadi
Pyeongchang 2018

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X