SportMediaset

Mercato

Il mercato ora per ora

Tutte le news, i rumors: trattative continue

Tempo reale

Le news di giornata

RONALDINHO TORNA A GIOCARE

Il due volte giocatore dell'anno per la Fifa, Ronaldinho è fiducioso di tornare a giocare a calcio con un club sudamericano nel 2017. Secondo il fratello e agente Roberto Assis, l'intenzione dell'ex attaccante di Barcellona e Milan è quella di tornare a giocare in un club che disputa la Coppa Libertadores. Tra squadre a cui è stato accostato il nome del 36enne brasiliano ci sono la Chapecoense, il Coritiba e gli uruguaiani del Nacional. "Il suo obiettivo è di giocare nel 2017 dopo un anno di riposo in cui abbiamo avuto la possibilità di viaggiare per il mondo e conoscere paesi in cui non eravamo mai stati prima", ha detto Assis al quotidiano uruguaiano El Pais. Sulla trattativa con il Nacional, Assis ha replicato: "Ho parlato con gli intermediari, ma non c'è nessuna ulteriore notizia. Il piano per il 2017 è di giocare in un club che disputa la Coppa Libertadores".

BAYERN MONACO, ROBBEN PROLUNGA FINO AL 2018

Il Bayern Monaco ha ufficializzato il prolungamento del contratto di Robben. Il giocatore olandese ha firmato un accordo che lo vedrà vestire la maglia della squadra bavarese fino al 2018.

PARMA: PRESO MUNARI

Il club emiliano ha ufficializzato, attraverso i propri canali, l'arrivo del giocatore dal Cagliari. Gianni Munari ha firmato un contratto con scadenza nel 2019.

LEZZERINI VERSO L'AVELLINO

L'agente di Luca Lezzerini ha parlato con il dg viola, Pantaleo Corvino, per trovare una sistemazione al suo assistito. Michelangelo Minieri, visto l'arrivo alla Fiorentina di Sportiello, starebbe infatti lavorando al trasferimento del suo assistito. Come riporta Firenzeviola.it, la destinazione del classe '95 potrebbe essere Avellino.

PALERMO, SUNJIC A UN PASSO

Il Palermo è a un passo dall'ingaggiare Toni Sunjic, difensore dello Stoccarda e della nazionale bosniaca. Mancano solo i dettagli e poi il classe '88 diventerà, come riporta corrieredellosport.it, rosanero a tutti gli effetti.

JUVENTUS: FISSATO L'INCONTRO PER KOLASINAC

Il giocatore dello Schalke04 piace alla Juventus, al punto che vorrebbe accelerare per portarlo a Torino già nei prossimi giorni. L'incontro per chiudere la trattativa è fissato per i prossimi giorni, con i bianconeri che sarebbero pronti a versare al club tedesco un indennizzo di due milioni ai quali ne vanno aggiunti altrettanti di bonus. Kolasinac potrebbe quindi lasciare presto Gelsenkirchen, come riportato da Tuttosport.

LAZIO, VEJINOVIC PER IL DOPO BIGLIA

Vejinovic potrebbe finire alla Lazio al posto di Biglia. Secondo Il Messaggero, il direttore sportivo della Lazio, Igli Tare, avrebbe effettuato un sondaggio per il giocatore del Feyenoord che sarebbe il giocatore prescelto dalla Lazio per sostituire Biglia nel caso in cui l'argentino decidesse di non rinnovare il contratto.

DS CROTONE: "ELY PIACE, MA NON È LA PRIORITÀ"

Il direttore sportivo del Crotone Giuseppe Orsino, intervistato da Milannews.it, conferma l'interesse dei calabresi per il difensore del Milan Rodrigo Ely: "Ne abbiamo parlato con il Milan, a noi piace, però in questo momento stiamo vedendo altre priorità, in altri ruoli. Confermo l’interesse per Ely, ci piace, vedremo cosa accadrà entro la fine del mercato".

ROMA, IN SETTIMANA ULTIMATUM A FEGHOULI

La Roma non molla Soufiane Feghouli. Secondo quanto scrive il quotidiano romano Il Messaggero, in settimana la società giallorossa proverà per l'ultima volta a chiudere per l'algerino del West Ham. Se non dovesse andare in porto l'affare, le alternative sono rappresentate da Musonda (Chelsea), N'Koudou (Tottenham) e Jesè (Psg).

BARCELLONA: RAKITIC PAGA... MESSI

Le richieste di Leo Messi per il rinnovo sono esose? Il Barcellona potrebbe sacrificare Rakitic. Secondo quanto riporta il quotidiano inglese Sun, sul centrocampista croato ci sarebbe l'interesse concreto del Manchester City, richiesto espressamente dal tecnico Guardiola per sostituire l'infortunato Gundogan.

FIORENTINA, KALINIC: FUTURO IN TRE GIORNI

Secondo quanto riportato da La Nazione, il futuro del rapporto tra la Fiorentina e Kalinic verrà deciso nei prossimi tre giorni. Nel caso in cui dovesse arrivare un'offerta da 45 milioni, o di poco superiore, i Viola tratterebbero per trovare una soluzione ottimale per tutte le parti in causa. I cinesi potrebbero comunque decidere di pagare la clausola di 50 milioni e assicurarsi senza problemi il giocatore.

MANCHESTER CITY, PRESSING PER RAKITIC

Il Barcellona sta pensando di fare a meno di Rakitic e il Manchester City vorrebbe anticipare tutte le pretendenti, ingaggiandolo già in questa finestra di mercato. Lo scrive il Sun.

PANAGIOTIS KONE: DA UDINE A GRANADA

Da una società di Pozzo all'altra. Ai margini del progetto di Luigi Delneri, Panagiotis Kone potrebbe ripartire dal Granada di Luis Lucas Alcaràz, che sta lottando per restare nella massima divisione spagnola. La soluzione individuta per il trasferimento è quella del prestito. Sul greco c'è anche l'interesse del Montreal Impact.

ROMA, SZCZESNY: "RESTARE? FORSE..."

Il portiere della Roma potrebbe non rimanere nella capitale. Szczesny è in prestito dall'Arsenal e non è chiara quale sarà la sua futura squadra: "Io posso solo dire che non ho idea di ciò che succederà a luglio - riporta il Corriere dello Sport - questo significa che una possibilità di rimanere alla Roma c'è. Adesso non ci penso, davvero, perché ho bisogno di concentrarmi sul presente e sulle partite. Ma il mio futuro dipende da Wenger". Il polacco ha proseguito: "Io non ho scelta. Mi lusinga la stima di due società importanti che vorrebbero avermi in organico però non posso intervenire sulle decisioni di Wenger. Faccio un esempio: se la Roma offre all'Arsenal cento milioni di euro e lui rifiuta, io cosa posso fare?".

SOSA RIFIUTA LA TURCHIA, MA PENSA ALLA CINA

Sosa non vuole tornare in Turchia. Secondo quanto riportato da gazzamercato.it, il giocatore del Milan avrebbe rifiutato il ricco contratto offertogli dal Fenerbahce per giocarsi le sue chance a Milano. Sosa, però, potrebbe prendere in considerazione un'offerta dalla Cina, qualora questa venisse presentata ai rossoneri.

WENGER PUNTA NIANG

Niang piace a Wenger. Il giocatore del Milan potrebbe finire all'Arsenal in estate. Secondo quanto riportato dal Mundo Deportivo, il tecnico francese sarebbe intenzionato a portare Niang a Londra in vista della prossima stagione.

BARI, FLORO FLORES PER L'ATTACCO

Floro Flores piace al Bari. L'attaccante del Chievo è il sogno della società pugliese: per il momento però, pare che il sogno debba rimanere tale, dato che il giocatore non sembra intenzionato a lasciare la Serie A. Lo riporta Tuttosport.

BAYERN, ANCELOTTI VUOLE VERRATTI

Il tecnico dei bavaresi, Carlo Ancelotti, sarebbe intenzionato a rimpiazzare Xabi Alonso con Marco Verratti. Il centrocampista del Psg è al centro di molte voci di mercato e sarebbero molti i club sulle sue tracce. A riportarlo è As.

JUVENTUS, IDEA ARMANI

La Juventus segue Franco Armani dell'Atlético Nacional. Il portiere piace anche al Boca Juniors e, stando a quanto riportato da italiacalcio24.it, le due società si sarebbero messe in contatto con il club proprietario del cartellino del giocatore per sondare il terreno: per il club bianconero si sarebbe mosso Trezeguet.

JUVE: SI AVVICINA IL RINNOVO DI DYBALA

L'agente di Dybala arriverà in Italia nei prossimi giorni per chiudere l'accordo sul rinnovo di contratto del giocatore che, come riporta Tuttosport, guadagnerà come Higuain: 7,5 milioni a stagione.

VÖLLER: "CHICHARITO NON PARTIRÀ"

Il direttore sportivo del Bayer Leverkusen chiude a un possibile cambio di maglia del Chicharito Hernandez: "In inverno è difficile trovare una valida alternativa - ha spiegato a Kikcer.de - ma comunque la questione non c'è, perché noi non vogliamo venderlo e lui non vuole andarsene". Sul giocatore ci sarebbero Psg e Chelsea: i due club dovrebbero però offrire almeno 25 milioni per convincere il club tedesco a cederlo.

CHELSEA, DIEGO COSTA VERSO L'ADDIO

Secondo quanto riportato dal Sun, Diego Costa è disposto a una tregua con il Chelsea fino al termine della stagione. Il giocatore, però, non dovrebbe rinnovare il contratto che lo lega al club inglese fino all'estate del 2019.

CAGLIARI: PINNA FIRMA FINO AL 2020

Il giocatore Simone Pinna, attualmente in prestito all’Olbia, ha firmato un contratto che lo legherà al Cagliari Calcio sino al 2020. Lo ha annunciato sul suo sito ufficiale la società rossoblu. "Pinna, difensore esterno nativo di Oristano, classe 1997, è cresciuto nelle giovanili rossoblù - si legge sul sito della società sarda - e nel gennaio 2016 si è traferito all’Olbia, in Serie D, dove ha totalizzato 16 presenze. Nel corso di questa stagione sono 15 le sue apparizioni in Lega Pro".

DI FRANCESCO: "NON SO QUALE SARÀ IL MIO FUTURO"

"È più facile che parta Berardi o Di Francesco? Sono tutte valutazioni da fare". L'allenatore del Sassuolo ha spiegato così quale potrà essere il suo futuro: "Io qui sto benissimo. Dobbiamo crescere ancora tantissimo come società - ha proseguito a Radio Anch'Io Sport - non so quale sarà il mio futuro, ma vi assicuro che Berardi è già due anni che sarebbe pronto a fare il salto di qualità, se è rimasto probabilmente lo ha fatto solo perché è molto legato a me e al Sassuolo".

ANTOGNONI: "CINESI PERICOLOSI"

"Kalinic? Spero che rimanga alla Fiorentina, però questi cinesi sono pericolosi". Giancarlo Antognoni ha parlato di mercato a Radio Anch'Io lo Sport su Radio Uno tornando sulla possibile partenza di Kalinic verso la Cina.

Le news di giornata

HULL CITY: IDEA VAN DER WIEL

Sirene inglesi per Van der Wiel, che potrebbe trasferirsi in Premier League. Secondo quanto riferito da sport24.gr, il terzino olandese - attualmente al Fenerbahce - è diventato un obiettivo dell'Hull City.

IL FENERBAHCE PENSA A J. SOSA

Il Fenerbahce si fa sotto con il Milan per Josè Sosa, che non sta trovando troppo spazio con Montella. Il centrocampista, ex Besiktas, potrebbe dunque tornare a giocare in Turchia.

MAN UTD: 40 MILIONI PER KESSIE

Il Manchester United insiste per avere Kessie già in questa sessione di mercato. Secondo quanto riferito dal Sun, i Red Devils avrebbero messo sul piatto 40 milioni di euro per acquistare il centrocampista dell'Atalanta, grande rivelazione di questa prima parte di stagione.

WEST HAM-MARSIGLIA: INCONTRO PER PAYET

Il West Ham domani incontrerà il Marsiglia per discutere di Payet, che vuole lasciare gli Hammers. A riferirlo sono gli inglesi di Sky Sports, secondo cui il West Ham non cederà il francese per offerte inferiori a 34 milioni di euro.

GRANADA: KONE NEL MIRINO

Il futuro di Panagiotis Kone potrebbe essere in Spagna. Il centrocampista dell'Udinese, infatti, piace a molti club iberici tra cui, in particolare, il Granada.

FIORENTINA, CORVINO: "KALINIC? SEMPLICE: HA CLAUSOLA DI 50 MLN..."

Novità per Kalinic? Resta alla Fiorenitna o va in Cina? Poco prima del fischio d'inizio del match contro la Juve, il responsabile del mercato viola Pantaleo Corvino ha fatto il punto della situazione: "Richieste ufficiali noi non ne abbiamo ricevute. Kalinic, lo sapete, ha una clausola da 50 milioni. Per cui...".

JUVE, MAROTTA: "ALLEGRI NON SI CAMBIA"

Beppe Marotta ha difeso la panchina di Allegri dalle voci di mercato. "Il futuro della panchina Juve? Sono i media che ne parlano, ma Allegri è al terzo anno con noi: è un allenatore vincente e non capisco come si possa pensare che ci sia la necessità di cambiare", ha detto a Premium Sport. Su Evra: "Nessun aggiornamento".

MILAN, IL CROTONE VUOLE ELY

Il Crotone avrebbe chiesto al Milan il prestito del difensore Rodrigo Ely, già nel mirino del Palermo.

EMPOLI, GIORNI CALDI PER GRASSI

Martedì l'Atalanta incontrerà l'agente di Alberto Grassi per parlare del suo trasferimento in prestito all'Empoli, dove potrebbe arrivare via Napoli.

UFFICIALE: ZAZA AL VALENCIA

Mancava solo l'ufficialità arrivata nel tardo pomeriggio di domenica. Simone Zaza è un nuovo calciatore del Valencia. L'attaccante, rientrato alla Juve dopo il prestito al West Ham, si trasferisce in Spagna in prestito con diritto di riscatto. Lunedì alle 13.15 la presentazione a stampa a tifosi.

GENOA, BURDISSO: "PAVOLETTI E RINCON GRAVI PERDITE"

Nicolas Burdisso ha parlato a Radio Nostalgia dopo il ko contro il Cagliari: "Abbiamo bisogno di questo ritiro prima della Lazio perché ci sono tanti giocatori nuovi: gennaio è un mese difficile proprio per ricompattare il gruppo. Rincon e Pavoletti sono due grosse perdite, non c’è bisogno di nascondersi ma neanche cercare alibi".

LAZIO, INZAGHI: "ARRIVI SOLO CON CESSIONI"

Dopo la vittoria contro l'Atalanta, Simone Inzaghi ha tracciato le strategie di mercato della Lazio. "Faremo qualcosa solo se qualcuno uscirà. Dopo la sosta avevamo due gare in casa e dovevamo vincere per forza. L’abbiamo fatto e io in queste settimane ho pensato solo al campo" ha spiegato a 'Premium Sport'.

GASPERINI: "FINORA MERCATO SOLO IN USCITA"

L'allenatore dell'Atalanta ha spiegato che il mercato non può essere fatto solo in uscita: "L'inserimento di nuovi giovani ora che è andato via Gagliardini dipende dalle scelte di questo mercato, che finora è stato solo in uscita. Se l'obiettivo è rimanere alti in classifica - ha detto a Sky Sport - ragazzi di diciotto anni non ce lo possono garantire, se invece l'obiettivo è quello di rilanciare giocatori che sono sicuramente molto bravi, ma anche molto giovani, senza nessun assillo di classifica, questo diventa fattibile".

SPALLETTI: "RINFORZI? MI FIDO DELLA SOCIETA'"

"Io sto con la società, non vado a chiedere niente. Mi fido di loro. Chiaro che se vendessero qualcuno solo per far cassa senza reinvestire potrei andare a dire qualcosa. Se dovessero vendere qualcuno per far fronte a necessità di conti che devono quadrare non direi nulla. Se vendessero un giocatore per poi reinvestire, non direi nulla. Nei prossimi 40 giorni giocheremo tantissime partire e ci vogliono calciatori. Credo sia giusto che la gente sappia le cose corrette". Così Luciano Spalletti, tecnico della Roma, ai microfoni della Rai.

PALERMO, INCONTRO CORINI-ZAMPARINI

Dopo il pesante ko contro il Sassuolo, il futuro di Corini è ancora tutto da decifrare. "Sarà una serata importante, mi confronterò con il presidente e vedremo che strada prendere", ha spiegato il tecnico rosanero.

CROTONE SU BODMER E BUDIMIR

Crotone sempre a caccia di rinforzi per tentare il miracolo. Due i nomi caldi del momento. Per il centrocampo l'obiettivo è Mathieu Bodmer, ex Psg classe '82. Per l'attacco invece si aspetta sempre che la Sampdoria liberi Ante Budimir.

PALERMO, CORINI: "FUTURO? DEVO CAPIRE COSA VUOLE ZAMPARINI"

"La partita l'abbiamo impostata nel modo corretto, abbiamo dato fastidio al Sassuolo trovando il vantaggio. Poi abbiamo preso due brutti gol nel primo tempo, ma la squadra è sempre stata coraggiosa e determinata nel cercare il gol". Così Eugenio Corini, allenatore del Palermo, dopo la sconfitta contro il Sassuolo. "Non ci siamo ancora sentiti con Zamparini, fra stasera e domani capirò se c'è voglia di provare a fare qualcosa di importante in un campionato partito male ma in cui a volte ci complichiamo la vita da soli".

ODDO: "VORREI ACQUISTI SANI"

Al termine della sfida con il Napoli, Massimo Oddo è alquanto amareggiato. "Cosa chiedo alla società? Nulla, ma quelli che arrivano li vorrei sani. Abbiamo perso una marea di giocatori, sembravamo la Longobarda, è partito Zuparic mangiando una piadina all'autogrill dopo che anche Stendardo s'è fermato ieri sera. Sembra una barzelletta, diventa dura, abbiamo perso Bovo al primo allenamento".

CITY: ASSALTO A DAVIES

Secondo quanto riferito dal Sun, il City ha messo nel mirino Ben Davies per rinforzare la difesa. Il club allenato da Guardiola sarebbe pronto a mettere sul piatto 20 milioni di sterline per il gallese del Tottenham.

CAGLIARI, MUNARI SALUTA: "GRAZIE A TUTTI"

Nel finale del match con il Genoa, Rastelli ha regalato la passerella a Gianni Munari che saluta il Cagliari. "Ringrazio tutti, i tifosi, la squadra, la città e la Società che mi è stata molto vicina. Lascio una promozione e una salvezza quasi ottenuta - le parole del centrocampista al sito rossoblù -. Rimarrò sempre legato al Cagliari e alla Sardegna: qui oltretutto è nata mia figlia. Oggi non mi aspettavo neanche di entrare, il mister mi ha chiamato e sono stato felice di potermi congedare in questo modo. I tifosi mi hanno dedicato un saluto speciale: una bella sorpresa. Credevo di essere uno dei tanti, invece sono stati fantastici".

OLYMPIACOS, C'È CISSOKHO

Cissokho, giocatore dell'Aston Villa, piace all'Olympiakos. Secondo corrieredellosport.it, il terzino arriverebbe in prestito con diritto di riscatto.

CINA, IDEA GIOVINCO

Giovinco piace in Cina. Il giocatore del Toronto, secondo quanto riportato da Tuttosport, alcuni club cinesi sarebbero interessati a offrire 14 milioni a stagioen all'ex Juve, Parma ed Empoli.

BALDISSONI: "NESSUNO CI HA CHIESTO MANOLAS"

Il dg della Roma, Baldissoni, ha fatto il punto sul mercato della Roma: “Quanto serve un nuovo innesto a questa squadra? Serve se è un rinforzo, se ci sono possibilità per rinforzare la squadra le coglieremo come abbiamo sempre fatto. Deve essere un giocatore che ci dia qualcosa in più, sapendo però che essere protagonisti in una Roma così forte non è facile. Deve essere un giocatore funzionale alla nostra squadra. Molti club su Manolas? E’ fortissimo e per questo è oggetto di attenzione da parte di altre società. Nessuno ci ha chiesto informazioni su Manolas e noi non volgiamo liberarci di lui ma poi conterà la volontà del giocatore e dipenderà anche da fattori economici: siamo discutendo con lui del rinnovo di contratto ma in questo momento però non c’è niente che riguardi il giocatore. I rinnovi di Totti e De Rossi? Con loro il dialogo è più semplice, sono giocatori diversi, rappresentano la storia della Roma. Con Francesco dipenderà da come si sentirà ma non abbiamo organizzato incontri urgenti con lui. Con Daniele ci vedremo a breve. Nessun soldo sotto il materasso? Assolutamente no e il mister lo sa bene. La proprietà ha immesso circa 180 milioni anche quest’anno per la gestione ordinaria della squadra”

MILAN, MONTELLA: "RINNOVO? PERCHE' NO..."

Nel corso della conferenza di presentazione di Torino-Milan, Vincenzo Montella ha risposto con il sorriso a una domanda su un suo possibile rinnovo del contratto. "Perché no... quando inizi un progetto in quello che dovrebbe essere un grande ciclo, se c'è fiducia reciproca vuol dire che è il posto giusto. A volte invece i cicli finiscono più velocemente, come mi è successo a Firenze".

IL CHELSEA PIOMBA SU THOMAS MUELLER

Il grande sogno del Chelsea se Diego Costa andrà in Cina è Thomas Mueller. L'attaccante non è felice al Bayern Monaco, visto che Ancelotti lo impiega con il contagocce. Secondo il Sun, la squadra di Conte sarebbe pronta a mettere sul piatto 75 milioni di sterline (circa 85 milioni di euro) per convincere i bavaresi.

CAVANI: "RINNOVERO' CON IL PSG"

Ai microfoni di Telefoot, Edinson Cavani esce allo scoperto e confessa il rinnovo ormai prossimo con il Psg: prolungamento fino al 2020 con adeguamento dell'ingaggio (10 milioni a stagione). "Voglio restare a Parigi, io sto bene qui, mi piace la città. Il rinnovo? Si farà" ha spiegato il Matador.

NAPOLI: DOPPIA CLAUSOLA NEL RINNOVO DI MERTENS

Nei prossimi giorni verrà ufficializzato il rinnovo fino al 2021 di Dries Mertens con il Napoli. Un nuovo contratto, con una peculiarità: la doppia clausola di rescissione, una di 30 milioni solo per il mercato cinese, l’altra di 50 milioni per quello europeo.

UFFICIALE: BAYERN, RUDY E SUELE DA GIUGNO

Il Bayern Monaco ha annunciato l'ingaggio dall'Hoffenheim di Sebastian Rudy e Niklas Suele per la prossima stagione. Con il capitano Philipp Lahm e lo spagnolo Xabi Alonso, quasi alla fine della loro carriera, il 26enne Rudy sarà un'opzione in più per Ancelotti a centrocampo, mentre il 21enne Suele andrà a rinforzare la difesa.

FIORENTINA, COGNIGNI: "DIFENDIAMO I NOSTRI CAMPIONI"

Cognigni, presidente della Fiorentina, ha parlato di mercato al Corriere dello Sport: "Sappiamo dove muoverci - ha spiegato - abbiamo la forza per difendere i nostri campioni, compresi Bernardeschi e Chiesa. Kalinic? Nessuna offerta concreta. La nostra filosofia è semplice: non vogliamo indebolire la rosa, ma allo stesso tempo non è più il momento di comprare senza avere un ritorno come abbiamo fatto in passato".

JUVE: KOLASINAC, MAROTTA INCONTRA LO SCHALKE

La Juventus è pronta ad affondare il colpo per Sead Kolasinac e strapparlo subito allo Schalke 04. Il terzino bosniaco, con il contratto in scadenza a giugno, è l'indiziato principale per prendere il posto del partente Evra, e nei prossimi giorni la dirigenza bianconera incontrerà i tedeschi per trovare un accordo per averlo da subito. Sul piatto 2 milioni e altrettanti di bonus. Intanto nel test con lo Chemnitzer, Kolasinac non ha giocato.

JUVE, PRESSING PER TOLISSO

La Juve sfida il Napoli per Tolisso. I bianconeri stanno seguendo con attenzione il gioiello del Lione e sarebbero pronti a sferrare l'attacco decisivo al club francese. Tolisso, duttile e capace di giocare in tutti i ruoli del centrocampo, è considerato da Marotta e Paratici l'uomo ideale per rinforzare la mediana di Allegri. L'affare è per giugno.

MILAN: DUE OFFERTE DALLA CINA PER SOSA

Due offerte dalla Cina per il Principito Sosa. Il centrocampista del Milan è inseguito dall'Hebei Fortune e dal Beijing Guoan: servono 10 milioni per strapparlo ai rossoneri. Sull'argentino c'è da sempre l'interesse anche del Fenerbahce.

REAL, PRESO ISAK

Il Real Madrid è vicinissimo a prendere Alexander Isak. Il giovane 17enne, considerato da molti il nuovo Ibrahimovic, in settimana firmerà con i Blancos. L'attaccante svedese arriva dall'Aik.

CHIEVO: BIRSA VERSO LA CINA

Quella contro l'Inter, impreziosita dall'assist a Pellissier, potrebbe essere l'ultima partita di Valter Birsa con la maglia del Chievo. Lo sloveno si sarebbe infatti convinto ad accettare l'offerta del Changchun Yatai e l'affare sembra indirizzato verso la chiusura. Manca l'accordo tra il club: i veronesi chiedono più dei 5 milioni offerti.

EDER: "VIA A GENNAIO? NON SI SA MAI"

Eder, autore del terzo gol dell'Inter che ha chiuso la partita contro il Chievo, ha parlato del suo futuro in zona mista al termine del match: "Via a gennaio? Nel calcio non si sa mai, non è il mio obiettivo cambiare a gennaio ma adesso sono concentrato solo sull'Inter. Io mi sento bene, se la squadra va bene anche il singolo va bene. Abbiamo fatto cinque vittorie di fila e questo è importante. Siamo tornati, abbiamo grandi giocatori e adesso stiamo creando una squadra molto forte. Adesso testa al Bologna per fare bene in Coppa Italia".