VOLLEY

Novara torna in campo, commozione e applausi per Ituma

A Chieri prima partita della Igor dopo la scomparsa della giovane pallavolista

  • A
  • A
  • A

Commozione, silenzi e applausi per il ritorno in campo dell'Igor Novara, all'indomani dei funerali di Julia Ituma, la pallavolista diciottenne morta tragicamente il 13 aprile scorso a Istanbul. La squadra novarese gioca a Chieri (Torino) contro la Reale Mutua Fenera l'andata dei quarti dei playoff di serie A1, che era stata rinviata da domenica scorsa, in segno di lutto. Niente musica e, sul led del 'PalaFenera', il saluto a Julia Ituma. "Ciao Julia", sui cartelloni a bordo campo. "Sempre con noi", sullo striscione della tifoseria del Novara.

E altri messaggi: 'Il silenzio sarebbe stato troppo assordante, canteremo per te". Nessun coro dei tifosi fino al punto 15, quello del numero di maglia di Julia Ituma. In quel momento tutto il pubblico si è alzato in piedi e ha applaudito. Prima dell'inizio della partita è stato osservato un minuto di silenzio che in realtà è diventato molto più lungo, nella commozione generale, con l'Igor Novara stretto in un abbraccio sul campo. Entrambe le squadre con il lutto al braccio, staff compresi. Alcune giocatrici hanno scelto di salutare Julia Ituma scrivendo il suo nome sulla fascia o sulla pelle. La prossima partita, gara 2, tra Reale Mutua e Igor si giocherà a Novara, sabato 22 aprile.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti