VOLLEY MASCHILE

Vincono tutte le big di SuperLega: Milano sorprende Modena, notte fonda per Cisterna

I risultati della 4ª giornata di campionato: successo per Civitanova, Perugia, Trento, Ravenna e Vibo Valentia

  • A
  • A
  • A

Primo storico successo per l’Allianz Powervolley Milano al PalaPanini di Modena: la formazione guidata da Roberto Piazza si aggiudica il big match contro i padroni di casa della Leo Shoes, battuti 3-1 (24-26, 19-25, 25-20, 24-26). Emerge la prestazione di Yuki Ishikawa, MVP della contesa con 22 punti. A commentare il successo che porta Milano a quota 9 punti è il coach dei meneghini: "Credo che i ragazzi abbiano fatto da soli tutto, nel senso che sono stati bravissimi".

Al PalaBanca di Piacenza è l'Itas Trentino ad avere la meglio (22-25, 13-25, 21-25) contro i padroni di casa della Gas Sales Bluenergy. I biancorossi hanno compiuto qualche errore di troppo e faticato a contenere gli attacchi di Nimir Abdel-Aziz, autore di una prestazione di livello assoluto con 20 punti e il 77% in attacco che gli valgono il titolo di MVP della serata. Tra le fila piacentine solo György Grozer riesce a mettere in difficoltà la retroguardia gialloblù chiudendo il match in doppia cifra con 16 punti.

Civitanova fa la Civitanova ed espugna il campo della Vero Volley Monza per 3-0 (21-25, 23-25, 20-25), ottenendo così la quarta vittoria in altrettante gare. I biancorossi compiono nel secondo parziale una maxi rimonta che segna la gara e spegne l’entusiasmo di Monza a un passo dall’1-1. Simon, trascinatore nella rimonta del secondo set, è l’MVP con ben 5 ace, 14 punti messi a segno e l’86% in attacco. In doppia cifra anche Rychlicki, Leal e Juantorena.

La Sir Safety Conad Perugia ha la meglio per 0-3 (22-25, 22-25, 23-25) sui padroni di casa della NBV Verona grazie anche e soprattutto a un Leon stellare da 20 punti. È proprio un turno al servizio del cubano-polacco a risolvere il match, avviando la rimonta di Perugia nel terzo set da 23-20 a 23-25.

Continuano i problemi per la Top Volley Cisterna che torna da Ravenna con una sconfitta in tre set. I pontini cedono in casa della Consar 25-22, 25-21 e 25-21 e restano ultimi a zero punti in classifica. Al posto di Tubertini, sollevato dall’incarico in settimana, la squadra pontina è stata guidata da Cocconi. I ragazzi di Marco Bonitta, invece, possono festeggiare la prima vittoria in campionato.

Un'altra grande vittoria per la Tonno Callipo Calabira Vibo Valentia, che dopo l'Allianz Cloud di Milano sbanca anche la Kioene Arena battendo Padova 1-3 (23-25, 24-26, 25-23, 22-25). Tra i ragazzi di Baldovin brillano il francese Rossard (15 punti), il brasiliano Abouba (14) e l'americano Defalco (12).

RISULTATI E CLASSIFICA

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments