ATLETICA UOMINI

Tokyo 2020, atletica: a Crippa non basta il primato stagionale nei 10mila metri

L'azzurro chiude undicesimo nella finale: oro all'Etiopia, con Barega davanti all'Uganda di Cheptegei e Kiplimo

  • A
  • A
  • A

Si chiude senza medaglia per l'Italia la prima finale di atletica in programma all'Olimpiade di Tokyo 2020. L'azzurro Yemaneberhan Crippa, infatti, non va oltre l'undicesimo posto nella finale dei 10.000 metri piani nonostante il suo miglior tempo stagionale (27'54"05). L'oro va all'Etiopia: Selemon Barega (27'43"22) anticipa l'Uganda, che fa doppietta conquistando argento e bronzo con Joshua Cheptegei e Jacob Kiplimo.

Nulla da fare per Yemaneberhan Crippa: l'azzurro non va oltre l'undicesimo posto nella prima finale di atletica ai Giochi di Tokyo 2020. Il 24enne, infatti, di fatto non è mai in corsa per una medaglia oggettivamente non alla portata visto lo strapotere di Etiopia e Uganda, ma può comunque sorridere, dato che si toglie la soddisfazione di fermare il cronometro dei 10.000 metri piani in 27'54"05, mettendo a segno il suo miglior tempo stagionale. Crippa trascorre la prima metà di gara in fondo al gruppo, poi prova a riemergere nella seconda parte, riuscendo a restare aggrappato al gruppo in lotta per la medaglia fino allo strappo decisivo di Uganda ed Etiopia, che fanno il vuoto e staccano tutti: l'azzurro tenta solo lo sprint per entrare nella top 10, ma chiude all'undicesimo posto.

L'oro, invece, va all'Etiopia, che con pazienza trascorre gran parte della gara dietro l'Uganda, inizialmente trascinata da Stephen Kissa, per poi mettere a segno il definitivo sorpasso proprio negli ultimi giri della finale dello Stadio Olimpico di Tokyo. A lasciarsi dietro tutti è Selemon Barega, che va a vincere in 27'43"22: è il primo oro a Tokyo 2020 per l'Etiopia. Doppietta, invece, per l'Uganda, che vede sfumarsi la vittoria e deve accontentarsi dell'argento del detentore del record del mondo Joshua Cheptegei, che chiude con il suo miglior tempo stagionale (27'43"63), e del bronzo di Jacob Kiplimo, terzo in 27'43"88.

"DEVO IMPARARE A GESTIRMI IN GARE TATTICHE"
"Mi aspettavo tutta un'altra gara invece è stata a strappi. In questo tipo di gare tattiche devo imparare a gestirmi un po di più. Peccato sarà tutta esperienza per il 5mila che avrò fra tre giorni", ha commentato Crippa.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments