TENNIS

Olimpiadi, Sinner farà coppia in doppio con Musetti: lanciata la sfida da Alcaraz e Nadal

Il 22enne di Sesto Pusteria scenderà in campo con Lorenzo Musetti, mentre sono stati confermati gli ingressi di Andrea Vavassori, Simone Bolelli e Sara Errani, assenti nel singolare 

di
  • A
  • A
  • A

Jannik Sinner ha le idee molto chiare: le Olimpiadi sono un obiettivo primario che va gestito nel migliore dei modi, soprattutto complice l'occasione imperdibile di giocare al Roland Garros. Il 22enne di Sesto Pusteria lo sa molto bene e per questo motivo ha deciso di lavorare su più piani, come confermato dall'iscrizione al torneo di doppio da parte dell'Italia in coppia con Lorenzo Musetti.

Una scelta che era nell'aria, ma che era tutt'altro che scontata considerato il notevole impegno che richiederà l'appuntamento con il singolare, ma che al tempo stesso stuzzica vista la possibilità di incrociare un'altra "coppia d'oro" del tennis mondiale come quella composta da Carlos Alcaraz e Rafael Nadal. Per questo motivo il fuoriclasse bolzanino ha scelto di non sottrarsi alla chiamata del capitano Filippo Volandri e proverà un'impresa più complicata che nell'individuale. 

Vedi anche Sinner, che dolce accoglienza ad Halle: una torta per la vetta ATP Tennis Sinner, che dolce accoglienza ad Halle: una torta per la vetta ATP "Un appuntamento che attendo con ansia nella mia carriera sono i Giochi olimpici, il più grande degli eventi sportivi. I migliori atleti del mondo si ritrovano per competere per la gloria. È il Monte Olimpo delle feste per vincere il premio più importante dello sport. Non avendo mai partecipato alle Olimpiadi vivo questa esperienza come un onore, un privilegio. Avendo vinto la Coppa Davis con e per l'Italia, sono molto motivato ad aggiungere una medaglia per il mio Paese - ha scritto Sinner nel volume "Giochi di pace. L'anima delle Olimpiadi e delle Paralimpiadi" in uscita nella giornata di venerdì 14 giugno e il cui stralcio è stato diffuso da La Repubblica -. Guardando al futuro, sono pieno di eccitazione e di attesa per le sfide e le opportunità che mi attendono. A prescindere da ciò che mi riserverà il futuro un fatto è certo: il mio obiettivo rimane sempre lo stesso ed è migliorare come giocatore e come persona. Cercare di concentrarmi sull'uno per cento ogni giorno e migliorare ogni volta che posso, sia dentro che fuori dal campo. So che la mia famiglia sarà sempre li' a sostenermi e a ricordarmi i valori che mi stanno guidando nel mio percorso".

Insieme a Sinner è stata confermata la presenza del duo Andrea Vavassori-Simone Bolelli con il piemontese entrato da poco nella top ten della classifica mondiale avendo così modo di puntare su un atleta presente nei migliori 300 al mondo, in questo caso l'esperto bolognese. Discorso un pochino diverso invece per il femminile dove ci saranno Jasmine Paolini e Sara Errani con l'emiliana "ripescata" grazie al ranking combinato. Inserite già nella lista delle singolariste compaiono Elisabetta Cocciaretto e Lucia Bronzetti che avranno di conseguenza un'opportunità in più da sfruttare.

Vedi anche Rafael Nadal rinuncia a Wimbledon per puntare alle Olimpiadi: "Tornerò in campo a Båstad" Tennis Rafael Nadal rinuncia a Wimbledon per puntare alle Olimpiadi: "Tornerò in campo a Båstad" A chiudere il cerchio della spedizione tricolore saranno Matteo Arnaldi e Luciano Dardieri che saranno impegnati soltanto nel tabellone di singolare grazie alla qualifica ottenuta con la posizione nel ranking. Una situazione che ha portato all'esclusione di pedine eccellenti come Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego e Fabio Fognini

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti