QATAR-ECUADOR 0-2

Mondiali, Qatar-Ecuador 0-2: show di Enner Valencia, ko i padroni di casa

Prestazione da dimenticare per i qatarioti, che diventano il primo paese ospitante sconfitto al debutto: decisiva la doppietta dell'attaccante del Fenerbahçe

  • A
  • A
  • A

Non arriva il debutto sognato per il Qatar, che entra nella storia dei Mondiali con una prestazione decisamente negativa: Al-Sheeb e compagni diventano la prima nazione ospitante sconfitta nel suo debutto iridato. Ne approfitta l'Ecuador, che vince 2-0 e lancia la sfida a Senegal e Olanda: il trascinatore della Tri è il capitano Enner Valencia, che conferma l'ottima condizione mostrata nel Fenerbahçe e sigla la doppietta decisiva.

LA PARTITA

La prima vittoria nei Mondiali è dell'Ecuador, che sconfigge 2-0 il Qatar nel segno di Enner Valencia: doppietta e prestazione dominante per l'attaccante del Fenerbahçe e capitano della selezione di Alfaro. Dopo la cerimonia inaugurale, all'insegna dell'inclusione e con la presenza di Morgan Freeman all'Al-Bayt, inizia il monologo dei sudamericani. Enner Valencia segna già al 3', dopo un clamoroso errore in uscita di Al-Sheeb, ma la rete viene annullata per offside. Il capitano della Tri, 15 reti stagionali nel Fenerbahçe, si sblocca comunque al 16': la prima rete dei Mondiali arriva su rigore, concesso per un fallo di Al-Sheeb sul centravanti. L'Ecuador domina e al 31' raddoppia: Angelo Preciado, terzino del Genk, crossa per Enner Valencia che trova la doppietta di testa. L'unico sussulto del Qatar (teso e impaurito) arriva nel recupero con Almoez Ali, che colpisce a lato di testa. Nella ripresa gli ecuadoriani, dopo aver sfiorato il tris con Ibarra, abbassano nettamente i ritmi e si limitano a controllare e ripartire. Il piano funziona, con un unico squillo per il Qatar: Mohammed Muntari, subentrato ad Almoez Ali, calcia alto all'86' dopo una buona ripartenza. Vince 2-0 l'Ecuador, mentre il Qatar entra nella storia dei Mondiali in modo negativo: mai un paese ospitante era stato sconfitto al debutto. 

IL TABELLINO

QATAR (5-3-2) - Al-Sheeb 4.5; Pedro Miguel 5.5, Al-Rawi 5, Khoukhi 5, Abdelkarim Hassan 5, Ahmed 5; Hatem 5, Boudiaf 5, Al-Haydos 5 (26' st Waad 5.5); Almoez Ali 5.5 (26' st Muntari 6), Akram Afif 5.5. Ct: Félix Sánchez. A disposizione: Barsham, Yousef Hassan, Tarek Salman, Abdulsallam, Khoder, Madibo, Al-Hajri, Mashaal, Asad, Mazeed, Al-Hadhrami, Mohammed, Alaaeldin. 

ECUADOR (4-4-2) - Galíndez sv; An. Preciado 6.5, Torres 6, Hincapié 6, Estupiñán 6.5; Plata 6.5, Méndez 6, Caicedo 6,5 (44' st Franco sv), Ibarra 6 (22' st Sarmiento); Valencia 7.5 (30' st Cifuentes), Estrada 6 (44' st Rodríguez sv). Ct: Alfaro. A disposizione: Ramírez, Domínguez, Pacho, Porozo, Arboleda, Arreaga, Palacios, Gruezo, Ay. Preciado, Mena, Reasco. 

Arbitro: Orsato.

Marcatori: 16' rig. e 31' Enner Valencia (E)

Ammoniti: Al-Sheeb (Q), Almoez Ali (Q), Caicedo (E), Boudiaf (Q), Méndez (E), Akram Afif (Q)

LE STATISTICHE

- Enner Valencia è il miglior marcatore dell’Ecuador ai Mondiali (5 gol), superato Agustín Delgado (3).
- Questa è la prima volta che il 1° gol in un'edizione dei Mondiali è arrivato su calcio di rigore.
- Enner Valencia ha segnato tutti gli ultimi 5 gol dell’Ecuador ai Mondiali, il record di reti consecutive dello stesso giocatore per una singola nazionale nella Coppa del Mondo è di 6: Eusébio (con il Portogallo nel 1966), Paolo Rossi (con l’Italia nel 1982) e Oleg Salenko (con la Russia nel 1994).
- Il Qatar è il primo paese ospitante nella storia dei Mondiali a perdere il primo match di un’edizione del torneo.
- Per la seconda volta in quattro edizioni disputate ai Mondiali, l’Ecuador ha vinto il suo primo match nel torneo, dopo il 2006 (2-0 vs Polonia in quel caso).
- Enner Valencia è uno dei due giocatori dell’Ecuador ad aver segnato in due diverse edizioni dei Mondiali (2014 e 2022), dopo Agustin Delgado (2002 e 2006).
- 6 dei 12 gol dell’Ecuador ai Mondiali sono stati realizzati di testa. Più nel dettaglio, dall’edizione del 2014, nessun giocatore ha segnato più gol di testa di Enner Valencia ai Mondiali (3, al pari di Yerry Mina).
- Per la prima volta nella sua storia l’Ecuador ha segnato due gol nel 1° tempo di un match ai Mondiali.
- Quello di Enner Valencia è stato il 1° rigore calciato dall’Ecuador ai Mondiali.
- L’Ecuador ha schierato la sua formazione titolare più giovane ai Mondiali: 26 anni e 80 giorni.

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti