LA FAVOLA

Olanda, la favola di Noppert: dalla panchina al Foggia al debutto Mondiale

Il portiere è al settimo cielo: "Un sogno che si avvera. Voglio diventare campione del mondo"

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Andries Noppert è stata la scommessa azzeccata di Louis Van Gaal e a 28 anni ha fatto il suo esordio con la maglia dell'Olanda al Mondiale, primo calciatore orange negli ultimi 44 anni. Il portiere, con un passato al Foggia, è stato il migliore dei suoi dopo Gakpo e in conferenza stampa non ha nascosto le sue ambizioni. "E' stato davvero speciale, ho realizzato un sogno che avevo sin da bambino - ha detto ai microfoni di NOS - Vogliamo andare molto lontano. Voglio diventare campione del mondo, perché altrimenti non avrebbe senso essere qua".

Appena un anno fa, Noppert faceva panchina nel Go Ahead Eagles, non certo un club di primo piano della Eredivisie, la Serie A olandese. L'attuale numero 1 dell'Heerenveen ha avuto anche un'esperienza tutt'altro che esaltante in Italia. Dal gennaio del 2018 al 30 giugno del 2019, Noppert è passato anche per Foggia, dove in Serie B aveva collezionato, agli ordini prima di Stroppa e poi di Padalino, la miseria di 8 presenze in un anno e mezzo. In un'intervista rilasciata a ESPN nel febbraio di quest'anno, il gigante olandese ha parlato in termini poco lusinghieri della sua esperienza in Puglia, in particolar modo fuori dal campo. E ha raccontato di quando avrebbe subito il furto dell’auto poi riacquistata grazie alla mafia: "L’ho comprata in Olanda, ma ho potuto guidarla per poche settimane prima che fosse rubata. Poi l’ho riacquistata dalla mafia". Per poi aggiungere sull'ambiente esterno: "Quando perdevamo, non potevamo andare in giro per la città. Ti bucavano le gomme o facevano esplodere degli ordigni nel cortile di casa".

A distanza di tre anni, Noppert ha completamente cambiato la sua carriera e dopo l'ottimo debutto contro il Senegal ha ricevuto anche i complimenti di Van Gaal: "Il Senegal ha avuto tre occasioni, ma abbiamo un portiere che tra i pali sa il fatto suo. Non abbiamo giocato molto bene, troppe volte abbiamo concesso loro la palla e la possibilità di segnare. Dovevamo essere più compatti. Possiamo solo migliorare, probabilmente c'era una certa tensione tra i giocatori". Tra questi non Noppert che ha risposto con una grande prestazione.

Vedi anche Mondiali 2022: Senegal-Olanda 0-2, acuti di Gakpo e Klaassen nel finale mondiali qatar 2022 Mondiali 2022: Senegal-Olanda 0-2, acuti di Gakpo e Klaassen nel finale

  • CALENDARIO
  • CLASSIFICA
  • MARCATORI
Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti