Giro, Nibali: "Quintana? In corsa siamo nemici, ma non ci sono problemi"

La rivalità tra i due favoriti

  • A
  • A
  • A

Le voci corrono: Nibali e Quintana non si sopportano. In gara, non si degnano di uno sguardo. E' così che al Giro del Centenario matura la rivalità tra i due favoriti alla vittoria finale. Ma il ciclista italiano smorza i toni: "Abbiamo un rapporto normale, ovviamente in corsa siamo nemici. Siamo qui per giocarci il Giro ed è normale che nascano dei duelli, non è che ci si guarda mentre si corre".

Poi una promessa: sull'Etna, martedì, sarà spettacolo: "È inevitabile che succederà qualcosa, l'Etna è una salita vera". Infine un grazie ai compagni per come hanno gestito la tappa di Cagliari, caratterizzata dal vento: "Più che compagni di squadra sembravano fratelli. Mi hanno coperto davvero bene, malgrado il vento si è fatto sentire nel finale. È scoppiato il finimondo, ma è tutto a posto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments