Euro 2016: Repubblica Ceca ko, la Turchia spera

La nazionale di Terim vince 2-0 con gol di Burak Yilmaz e Tufan e resta in corsa per gli ottavi fra le migliori terze

Rep.Ceca-Turchia, foto AFP

La Turchia batte 2-0 la Repubblica Ceca nella terza e ultima giornata del girone D e resta in corsa per un posto agli ottavi di finale di Euro 2016 fra le migliori terze. La selezione di Terim, sconfitta da Croazia e Spagna, risorge contro i cechi, piegati da una rete per tempo del bomber Burak Yilmaz e del mediano Tufan. La nazionale di Vrba è a casa mentre la Turchia ha ancora delle possibilità di superare il turno.

LA PARTITA

Terim rivoluziona l'assetto offensivo dopo la sconfitta con la Spagna: fuori Calhanoglu e Ozyakup, dentro il 18enne Emre Mor. Nella Repubblica Ceca ci sono Pavelka, Necid e Dockal a comporre il tridente offensivo. L'avvio è favorevole alla squadra di Vrba ma la Turchia passa in vantaggio alla prima occasione: al 10' iniziativa di Mor sulla destra, suggerimento sul primo palo per Yilmaz che firma l'1-0. Al 17' i cechi reagiscono e colpiscono il palo con Sivok sugli sviluppi del corner. Al 25' e al 31' doppia opportunità per Kaderabek che prima si fa parare il tiro da Babacan e poi in area piccola sfiora il pareggio. Nel finale di frazione ci prova anche Plasil impattando però sull'estremo difensore turco.

La ripresa si apre con l'ammonizione di Balta che, diffidato, salterà gli eventuali ottavi di finale. La formazione di Vrba cerca di reagire ma non porta pericoli alla porta di Babacan: al 60' Emre Mor in contropiede calcia alto dal limite dell'area. Al 65' il raddoppio turco con Tufan che risolve una mischia in area sugli sviluppi della punizione di Arda Turan. Nel finale entra Sahan e sfiora la terza rete: finisce 2-0, la Turchia spera ancora nell'accesso agli ottavi confidando in Belgio, Italia e Ungheria che domani potrebbero dare una mano per il passaggio del turno. La Repubblica Ceca non supera la fase a gironi, così come accaduto nel 2000 e nel 2008.

LE PAGELLE

Kaderabek 5.5 - Spinge molto ma non è concreto negli ultimi metri: ha due palle gol nel primo tempo che non riesce a sfruttare.

Sivok 5 - Colpisce il palo di testa in zona d'attacco ma dietro va in completa difficoltà, come dimostrato in occasione dell'1-0 turco.

Yilmaz 7 - Onora, non solo col gol, la maglia dal 1' al 90', momento dell'uscita dal terreno di gioco per la standing ovation dei suoi tifosi.

Emre Mor 7.5 - Nonostante la giovane età dimostra personalità e classe: dai suoi piedi nasce l'azione dell'1-0, poi giocate e tanta qualità fino al momento della sua sostituzione nella ripresa.

Tufan 7 - Dà equilibrio al gioco di Terim per tutta la durata del match e va a segno in mischia per il 2-0 della Turchia.

IL TABELLINO

REPUBBLICA CECA-TURCHIA 0-2
Rep.Ceca (4-4-1-1): Cech 6; Hubnik 6, Kaderabek 5,5, Pudil 5,5, Sivok 5; Darida 6, Dockal 6 (71' Sural 6), Krejci 6, Pavelka 5 (58' Skoda 5); Plasil 5,5 (89' Kolar sv); Necid 5. A disposizione: Koubek, Vaclik, Gebre Selassie, Kadlec, Limbersky, Suchy, Rosicky, Skalak, Lafata. All.: Vrba 5,5. Turchia (4-3-3): Babacan 6; Balta 6, Gonul 6,5, Koybasi 6,5, Topal 6; Inan 7, Mor 7,5 (69' Sahan 6), Sen 6,5 (60' Ozyakup 6); Tufan 7, Turan 6,5, Yilmaz 7 (90' Tosun sv). A disposizione: Kivrak, Tekin, Calik, Erkin, Kaya, Ozbayrakli, Calhanoglu, Sahin, Malli. All.: Terim 6,5.
Marcatori: 10' Yilmaz, 20' st Tufan
Ammoniti: Balta, Koybasi (T), Pavelka, Plasil, Sural (R)
Arbitro: William Collum

TAGS:
Euro 2016
Turchia
Repubblica ceca