GRUPPO C

Qualificazioni mondiali 2022: la Svizzera batte l’Irlanda del nord 2-0

Gli elvetici, in superiorità numerica per un’ora, si impongono con Züber e Fassnacht e si portano a -3 dall’Italia (che ha una partita in più)

  • A
  • A
  • A

La Svizzera rimane agganciata alla possibilità di raggiungere l’Italia nelle qualificazioni ai Mondiali 2022. Nel girone degli azzurri, gli elvetici sconfiggono l’Irlanda del nord 2-0 e si portano a tre punti dalla nazionale di Mancini, che ha giocato una partita in più. A Ginevra sono le reti di Züber, nel recupero del primo tempo, e Fassnacht, al 91’, a stendere i nordirlandesi, in inferiorità numerica dal 37’ per il rosso a Lewis.

La Svizzera vince senza entusiasmare e rimane in scia dell’Italia nel gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di calcio del 2022. I rossocrociati battono l’Irlanda del nord 2-0 e si portano a tre lunghezze dagli azzurri, i quali hanno giocato una partita in più. In caso di aggancio, saranno decisivi lo scontro diretto del 12 novembre e, su ulteriore parità di punti, la differenza reti, che per il momento sorride nettamente alla nazionale di Mancini (+11 contro il +5 degli elvetici).
Nella sfida di Ginevra, la Svizzera comincia con decisione e troverebbe subito il vantaggio con Zakaria, ma il gol viene annullato dal Var per un fuorigioco di Mbabu in avvio di azione. I padroni di casa rischiano sul contropiede di Washington, a cui si oppone Sommer, per poi affidarsi soprattutto all’inventiva di Shaqiri e allo strapotere fisico e atletico di Embolo. La partita cambia al 37’ quando Lewis, già ammonito, riceve il secondo giallo per perdita di tempo, decisione a lungo contestata dagli ospiti. Gli svizzeri trovano quindi il vantaggio nel recupero del primo tempo con Züber, abile a finalizzare il contropiede impostato da Embolo. Forte dell’1-0 e della superiorità numerica, la squadra di Yakin spinge per raddoppiare e migliorare la propria differenza reti, ma Peacock-Farrell salva su Embolo e in seguito, di riflesso, sul tentativo ravvicinato di Schär. Agli elvetici manca la precisione sotto porta sui tiri di Elvedi ed Embolo, lontani dallo specchio della porta. Il tanto agognato raddoppio arriva al 91’, di nuovo in contropiede, quando Embolo serve Fassnacht solo davanti al portiere avversario: il classe ’93 non sbaglia e firma il 2-0 definitivo. La Svizzera avvicina l’Italia ma non vola nella differenza reti, che la obbliga a battere la Lituania e vincere anche lo scontro diretto con gli azzurri. Con questo ko, l’Irlanda del nord è sostanzialmente fuori dai giochi. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments